"Prima o poi dovremo affrontarle tutte, anche se devo dire che l'avvio con Milan, Roma, Novara e Palermo, ma anche Udinese e Lecce praticamente nel giro di un mese, è particolarmente stimolante. Occorrerà essere concentrati al massimo sin dall'inizio della stagione, anche se ripeto, lo saremmo stati ugualmente. Per quanto concerne la fase finale invece gli impegni con Genoa, Juventus e Fiorentina, ribadisco il concetto che come per le altre gare saremo sempre noi i responsabili del nostro destino, indipendentemente dal nome degli avversari da affrontare. Comunque dovremo mantenere la coscienza di essere una buona squadra". Queste le dichiarazioni a caldo dell'allenatore Roberto Donadoni, una volta conosciuta la compilazione del calendario di Serie A per la prossima stagione.