MATCH REPORT 📋

MATCH REPORT 📋

Clamoroso successo del Cagliari per 3-2 sul Parma, rimontando due reti nella ripresa con una prova strepitosa. Ora sabato a Parma, ore 20.30, per guadagnarsi l'accesso all'atto conclusivo che vale un posto in Serie A. 

LE SCELTE
Ranieri opta per un 4-3-1-2 con Mancosu dietro Lapadula e Pavoletti. In mediana Nandez e Rog con Makoumbou. Davanti a Radunovic ci sono Zappa, Altare, Dossena e Azzi.

PARMA AVANTI
Al 9’ Parma avanti con Benedyczak che completa un’azione manovrata partita sulla sinistra da Coulibaly. Il raddoppio emiliano arriva al 26’ con Sohm che di sinistro fulmina Radunovic sul primo palo a coronamento di una ripartenza bruciante. Prima, dopo e durante i gol il Cagliari ci prova ma non trova sbocchi, vittima di imprecisione e poca brillantezza. Il tiro di Mancosu impegna Buffon da lontanissimo, la punizione del sardo vede il campione di Carrara salvare in corner. Il resto è un assalto che non produce enormi occasioni, se non tanti cross di potenziale pericolosità senza trovare destinatario. 

PRIMI CAMBI
La ripresa vede subito in campo Luvumbo e Deiola per Pavoletti e Rog, con un 4-3-3 con Deiola affiancato da Mancosu e Makoumbou, Luvumbo e Nandez a supporto di Lapadula. Nel Parma Chichizola rileva Buffon, Juric al posto di Estevez. I rossoblù provano a scuotersi ma non arriva il guizzo giusto, anche se l’Unipol Domus spinge con forza e il Parma deve compattarsi per evitare il peggio. Si arriva così al 65' e la polemica impazza per alcuni contatti dubbi ai danni di Lapadula, prima fuori area lanciato a rete e poi in area, senza che Colombo ravvisi alcunché. 

EFFETTO LUVUMBO
Splendido il gol rossoblù al 68': Nandez beffa Cobbaut nel duello in area, controllo e cross al bacio per Zito Luvumbo che col destro fulmina Chichizola ridando speranza. La gara si fa vibrante e si entra nell'ultimo quarto d'ora, con alcuni cross che impensieriscono la difesa emiliana. Calcio di rigore concesso all'84' per fallo sull'astuto Luvumbo, che si infila in area su un pallone che pareva perduto. Lapadula dal dischetto non perdona tirando centrale, Chichizola è battuto per il 2-2. Ma non è finita, al 90' Lapadula scappa, cross, Luvumbo controlla e col destro segna un gol strepitoso. 3-2, ora a Parma sabato.