SALA STAMPA 🎙

SALA STAMPA 🎙

A due giorni da Frosinone-Cagliari (domenica alle 15 al "Benito Stirpe, diretta Sky, Dazn ed Helbiz), Fabio Liverani presenta la sfida e analizza il momento dei rossoblù.

RISPETTARE, NON TEMERE
"Sarà una sfida stimolante, incontriamo la prima della classe che dobbiamo rispettare ma non temere. Loro hanno un tecnico come Fabio Grosso che conosco per essere stato suo compagno di squadra, e che è cresciuto nel tempo. Vogliamo risalire la china, credo che il principale avversario del Cagliari sia il Cagliari stesso: ciò che conta è la personalità, la voglia di battersi e confrontarsi con chiunque allo stesso piano. Il campo è poi l'unico giudice, il più importante per dire se hai lavorato più o meno bene".

SOSTA UTILE
"Abbiamo cercato di lasciare i ragazzi sereni concentrandoci su molti aspetti, quelli che sinora hanno funzionato meno. Stiamo provando diverse soluzioni, sia dall'inizio che a gara in corso: Mancosu ha subito una botta sabato scorso e non è al meglio, ma è con noi e vedremo quanto potrà darci, idem Pavoletti che ha recuperato. Per Goldaniga e Falco servirà qualche giorno in più".

IL NUOVO DIRETTORE SPORTIVO
"Nereo Bonato è persona equilibrata, preparata, che subito ha fatto capire il modo in cui lavora e come intende procedere. Il suo percorso parla per lui, abbiamo tante idee in comune".