Test in famiglia

Test in famiglia

Nuova giornata di lavoro per i rossoblù nel ritiro ad Asseminello. Fabio Liverani ha osservato e diretto l’amichevole a ranghi misti terminata con il punteggio di 2-2 tra “Rossi” e Bianchi”. Si è giocato sulla durata di tre tempi rispettivamente da 30, 25 e 35 minuti.

Sotto la guida del mister, che invita alla rapidità e al rispetto dei dettami tecnico-tattici, i ritmi sono subito sostenuti. Al 12’ Viola scappa sulla trequarti e guadagna la punizione che lui stesso calcia alto. Si vedono belle trame, la costruzione dal basso e duelli energici frutto della voglia di pressare e mettere intensità in ogni fase. Ad aprire le danze delle marcature è Joao Pedro, che al 27’ trasforma il calcio di rigore procurato da Luvumbo. Alla mezzora arriva il pareggio: Deiola crossa da destra per Pavoletti che incorna all’incrocio e fissa il risultato sull’1-1 al primo intervallo.

Nel secondo tempo giocano le stesse compagini con l’inversione dei portieri. Al 41’ Altare coglie il palo col destro su azione d’angolo, al 48’ Desogus viene fermato da Lolic dopo assist di Pavoletti. Il punteggio non cambia, all’inizio del terzo tempo cambiano gli scacchieri con diversi scambi di maglia. Al 57’ Lella non perdona col suo destro  e firma il 2-1. Al 67’ Kourfalidis manda alto il tiro dopo una bella azione dei “Bianchi”. Al 74’ Iliev ferma il tiro ravvicinato di Deiola.

Il 2-2 arriva all’82’: Joao Pedro coglie la traversa, poi supera Iliev con il sinistro. La sfida si fa agguerrita nella più positiva delle accezioni, così Liverani decide di allungarla in una sorta di ricerca a oltranza del gol decisivo. Ci provano Desogus e Contini, fermati da Iliev e Walukiewicz, prima del triplice fischio che chiude il pomeriggio di lavoro.