MATCH REPORT  📄

MATCH REPORT 📄

Niente da fare per i rossoblù all’Unipol Domus: la Lazio vince 3-0 e ferma la striscia di cinque risultati utili dei ragazzi di Mazzarri. Una battuta d’arresto contro una squadra in giornata di grazia, vittoriosa grazie ai gol di Immobile, Luis Alberto e Felipe Anderson. Per il Cagliari la possibilità di rifarsi sabato 12 nella delicata sfida in trasferta contro lo Spezia.  

LE SCELTE INIZIALI
Mister Mazzarri conferma lo stesso undici corsaro a Torino. Cragno in porta, protetto dal tridente difensivo a firma Goldaniga-Lovato-Altare. La mediana è presieduta da Grassi, Marin e Deiola, con Bellanova e Dalbert sugli esterni. Davanti spazio alla coppia Pereiro-Joao Pedro.

LAZIO AVANTI CON IMMOBILE
I primi minuti di gara vedono due squadre compatte in campo, attente in fase difensiva e pronte alla lotta in mezzo al campo. I rossoblù provano a spingere sulla corsia di destra con Bellanova, la Lazio risponde sfruttando le tante qualità individuali a disposizione. Al 18’ l’arbitro concede un rigore ai biancocelesti per un fallo di mano di Altare: dal dischetto Immobile batte Cragno e porta in vantaggio i suoi.

RADDOPPIO DI LUIS ALBERTO
Il gol galvanizza gli ospiti che gestiscono con calma il possesso palla, qualche difficoltà per il Cagliari nel trovare le misure. Con il passare dei minuti i padroni di casa provano a scuotersi alzando il baricentro, ma è proprio nel momento di maggior spinta rossoblù che la Lazio colpisce in ripartenza: Luis Alberto fa partire l’azione dalla sua trequarti e la conclude con gol trasformando l’assist di Felipe Anderson. Si va al riposo con la Lazio avanti 2-0.

TERZO GOL DEGLI OSPITI
Il Cagliari sceso in campo nel secondo tempo sembra da subito più pimpante, al 58’ il primo squillo con Marin: il rumeno trova lo spazio per calciare dal limite e costringe Strakosha all’intervento. Poco prima era stato provvidenziale Cragno su Immobile. Ancora una volta però la Lazio colpisce all’improvviso: Felipe Anderson insacca in rete dopo una serie di dribbling in area e al 63’ Cagliari-Lazio è sullo 0-3.  

VINCE LA LAZIO
Nonostante il duro colpo del terzo gol i rossoblù attaccano con orgoglio alla caccia di un episodio che possa ridurre il passivo. Al 73’ ci provano prima Dalbert poi Baselli sfiorando la traversa, all’81’ è Pavoletti a calciare alto da buona posizione. Lo stoico sforzo offensivo finale dei padroni di casa, tuttavia, non porta i risultati sperati: dopo 4 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine, all’Unipol Domus passa la Lazio.