MATCH REPORT  📄

MATCH REPORT 📄

Si ferma agli ottavi di finale la corsa del Cagliari in Coppa Italia: vince il Sassuolo 1-0, decide il gol di Harroui al 17’. Sfortunati i rossoblù che al 60’ si sono visti annullare il gol del pareggio per un fuorigioco millimetrico, escono comunque dal campo dopo una prestazione convincente sul piano del gioco e del temperamento. Appuntamento a domenica 23 per la sfida di campionato contro la Fiorentina.

LE SCELTE INIZIALI
Al Mapei Stadium emozioni da prima volta: Walter Mazzarri schiera Ladinetti nell’undici titolare, al suo esordio stagionale con la maglia rossoblù. Compiti di regia per il giovane di Sanluri, sostenuto da Kourfalidis e Nandez. In porta spazio a Radunovic, davanti a lui la linea difensiva composta da Altare, Carboni e Obert. Zappa e Dalbert sugli esterni, davanti Pavoletti e Gagliano. Neanche in panchina Lykogiannis, inizialmente tra i convocati, fermato da un problema gastrointestinale.

Sono i rossoblù i primi a farsi vedere davanti al 5’, con Obert che esce palla al piede e trova Dalbert sull’esterno: il brasiliano serve Nandez, la difesa neroverde allontana.

SASSUOLO IN VANTAGGIO
Al 17’ il Sassuolo passa in vantaggio grazie al destro vincente di Harroui, rapido nell’inserirsi tra i difensori e impattare con successo il cross dalla sinistra di Rogerio. Pochi secondi prima era stato Dalbert a sfiorare il gol con un’incornata che ha lambito il palo.

REAZIONE SENZA RETI
Il gol subito scatena la reazione dei rossoblù: al 33’ Altare cerca la testa dei compagni in area, Zappa spizza la sfera e Pavoletti per pochissimo non riesce a intercettarla. Cinque minuti più tardi è ancora Pavoletti a suonare la carica, il suo tentativo in girata sulla sponda di Gagliano non ha successo.

La gara è vivace, i rossoblù creano varie occasioni senza tuttavia trovare il guizzo vincente. Al 41’ Radunovic para su Raspadori ed evita il raddoppio: si va al riposo sull’1-0 per il Sassuolo.

AL VIA LA RIPRESA
Nei primi cinque minuti della ripresa succede un po’ di tutto: al 46’ Gagliano scarica in porta e costringe Pegolo all’intervento, poco più tardi Dalbert manda la palla in rete ma è nettamente in fuorigioco. I neroverdi sono pericolosi con Raspadori al 50’, Radunovic salva con la compartecipazione di Carboni.

PAVOLETTI SEGNA, FUORIGIOCO MILLIMETRICO
I rossoblù giocano bene e allo scoccare dell’ora solo la spalla di Nandez in fuorigioco di pochi millimetri evita l’1-1: meravigliosa apertura di Ladinetti per Nandez sulla destra, altrettanto ottimo il cross in area dell’uruguaiano e letale la zampata di Pavoletti ad anticipare tutti. L’urlo di gioia rimane strozzato in gola, il VAR segnala un offside impercettibile a occhio nudo.

I MINUTI FINALI
Mazzarri regala la gioia del debutto a Cavuoti, dentro anche Desogus per Kourfalidis. L’arrembaggio finale non porta i frutti sperati, a prevalere è la stanchezza. L’ultimo sussulto è di Gaston Pereiro al 92’: la sua punizione è facilmente bloccata da Pegolo.

Il triplice fischio dell’arbitro sancisce la vittoria del Sassuolo.