MATCH REPORT 📄

MATCH REPORT 📄

Il Cagliari cade all’Unipol Domus contro l’Udinese per 4-0. Decisive una doppietta di Deulofeu e le reti di Makengo e Molina. I rossoblù chiuderanno l’anno solare martedì 21 in trasferta contro la Juventus.

LE SCELTE INIZIALI
Qualche novità nell’undici scelto da Walter Mazzarri rispetto all’ultima giornata: in difesa torna tra i titolari Ceppitelli, con lui sono Carboni e Godin a comporre la linea difensiva davanti a Cragno. La mediana è presieduta da Grassi, Marin e il rientrante Nandez, sugli esterni spazio a Bellanova e Dalbert. In attacco Pavoletti affianca Joao Pedro.

I primi istanti del match sono molto complicati per i rossoblù, sotto di un gol dopo appena 4’: di Makengo la rete bianconera. I padroni di casa reagiscono allo svantaggio con Pavoletti, che al 7’ impegna Silvestri con una conclusione di interno destro.

RADDOPPIO DELL’UDINESE
La gara rimane bloccata per praticamente tutto il primo tempo, pochissime le occasioni da entrambe le parti. I rossoblù cercano spiragli offensivi manovrando in mezzo al campo, dall’altra parte l’Udinese si difende con ordine concedendo pochissimo. Allo scadere della prima frazione arriva il raddoppio ospite con una bella punizione di Deulofeu.

POKER BIANCONERO
La ripresa inizia nel peggiore dei modi per il Cagliari: al 50’ arriva il 3-0 dell’Udinese firmato Molina, imparabile il suo tiro dal limite con il destro. Al 65’ i rossoblù si ritrovano in dieci uomini per l’espulsione di Marin, ammonito per la seconda volta. In superiorità numerica l’Udinese trova il 4-0, ancora con Deulofeu che insacca a giro dal vertice sinistro dell’area di rigore.

TRIPLICE FISCHIO
La quarta marcatura friulana chiude definitivamente l’incontro, che scorre sino al triplice fischio senza ulteriori azioni degne di nota.