📊 - MATCH PREVIEW

📊 - MATCH PREVIEW

Dopo l’abbuffata di calcio internazionale, torna il campionato di Serie A. Il Cagliari si reca a Reggio Emilia per fare visita al Sassuolo, avversario ostico e che vanta una tradizione favorevole. Soltanto briciole sotto forma di pareggi per i rossoblù, l’ultimo proprio l’anno scorso, alla prima giornata di campionato. Per la squadra di Mazzarri un impegno da prendere con le molle, ma da affrontare con determinazione e interpretare come ennesima occasione per la ripartenza. C’è tanta voglia di uscire dalle secche dalla bassa classifica e in fondo le tradizioni negative sono fatte per essere infrante.

LA CHIAVE
Il Sassuolo, affidato ad un esponente della nouvelle vague dei tecnici nostrani, Alessio Dionisi, non è poi cambato troppo rispetto alla gestione De Zerbi. Forse meno possesso palla e più velocità nel verticalizzare, ma gli ingredienti sono gli stessi: un calcio moderno, incline alle nuove tendenze, che sfrutta l’ampiezza del campo e si avvale di elementi tecnici e polivalenti.

Al Cagliari il compito di frenare l’iniziativa neroverde, mantenendo la squadra bassa per poi sfruttare eventuali contrattempi rapidi oppure alzando il baricentro in modo da essere più vicini alla porta. Ritmi alti per sostenere la velocità di esecuzione del Sassuolo, combattività e massima attenzione in difesa saranno dettagli imprescindibili.

QUI CAGLIARI
Da valutare la condizioni degli uruguaiani, che si sono sobbarcati il solito lungo viaggio per rientrare dal Sudamerica. Keita è recuperato, così come Carboni e Ceppitelli; Dalbert ha lavorato parzialmente con la squadra e potrebbe figurare tra i convocati, lavoro personalizzato per Céter.

L’AVVERSARIO
Sassuolo in cerca di riscatto dopo due sconfitte consecutive. In forse Chiriches, colonna della difesa. In avanti quattro giocatori per tre maglie: Berardi, Defrel, Raspadori, Scamacca. Mentre Djuricic e Boga, in non perfette condizioni, dovrebbero partire dalla panchina.

L’ARBITRO
Niccolò Baroni è all’esordio assoluto in Serie A.
Gli assistenti saranno Filippo Meli di Parma e Valerio Vecchi di Lamezia Terme. Quarto ufficiale Luca Zufferli di Udine. VAR: Paolo Mazzoleni di Bergamo e Rodolfo Di Vuolo di Castellammare di Stabia.

I NUMERI
La prossima sarà la 50ª presenza di Razvan Marin con la maglia del Cagliari in Serie A: 3 reti e 9 assist per lui fin qui in maglia rossoblù.

Il Sassuolo ha vinto tutte le ultime quattro partite nell’anticipo domenicale delle 12.30 in Serie A. La prima vittoria del Cagliari in questo campionato è arrivata in un match domenicale alle ore 12.30, lo scorso ottobre contro la Sampdoria.

GLI ALLENATORI
Sarà il primo confronto in assoluto tra Alessio Dionisi e Walter Mazzarri.

DOVE SEGUIRLA
Sassuolo-Cagliari sarà trasmessa in diretta co-esclusiva su DAZN e Sky Sport. #SassuoloCagliari è anche sui canali ufficiali rossoblù: aggiornamenti in tempo reale e contenuti esclusivi dal Mapei Stadium su Facebook, Twitter e Instagram, oltre che sul nostro sito e sull'app ufficiale disponibile per IOS e Android.