📊 - MATCH PREVIEW

📊 - MATCH PREVIEW

I rossoblù scendono al “Maradona” di Napoli contro la capolista del campionato. Una squadra sin qui spietata con gli avversari: cinque vittorie su cinque, 14 gol segnati, solo 2 quelli al passivo. Ultima vittima la Sampdoria, castigata a domicilio (4-0 per i partenopei). Alla squadra di Walter Mazzarri, grande ex della serata, l’arduo compito di giocarsi le sue carte. Ma in fondo anche la Lazio sembrava un ostacolo insuperabile e poi si è visto come è andata a finire.

LA CHIAVE
I partenopei sono una macchina da guerra che Luciano Spalletti ha modellato con una mentalità ancora più aggressiva rispetto al passato: fa scuola il confronto con la Juventus, ribaltato con tecnica e cuore. Il livello delle individualità è talmente qualitativo da mettere il Napoli nel novero delle candidate per lo scudetto.

Il Cagliari dovrà approcciare il match con uno spirito di chi sa cosa vuole e come prenderselo; presidiare gli spazi con attenzione, tenere altissima la concentrazione per evitare errori che costerebbero carissimi. Corsa e fame, in modo da azzerare il gap tecnico; cattiveria e cinismo, una volta arrivati dalle parti di Ospina. Perché limitarsi alla sola difesa sarebbe uno sbaglio imperdonabile: il modello è la gara di Roma, quando il Cagliari si è difeso con ordine ed è ripartito rapidamente, accompagnando l’azione con più uomini.

QUI CAGLIARI
Walter Mazzarri recupera Gabriele Zappa, che ha scontato il turno di squalifica. Godin e Strootman, in campo per 45’ mercoledì, hanno messo nelle gambe un altro paio di allenamenti. Ancora assente Damir Ceter.

L’AVVERSARIO
Il tecnico Spalletti potrebbe riavere a disposizione anche Mertens e Ghoulam, annunciati in ripresa. Gli assenti saranno gli infortunati Lobotka e Damme.

L’ARBITRO
Dirigerà Marco Piccinini di Forlì, alla seconda gara stagionale.

Il resto della squadra arbitrale: assistenti Mauro Vivenzi di Brescia e Marcello Rossi di Novara. Quarto ufficiale Antonio Di Martino di Teramo. Addetti al VAR: Davide Massa di Imperia e Damiano Di Iorio di Vico.

I NUMERI
Napoli e Cagliari si sono affrontate 35 volte in casa dei campani in Serie A: 20 successi interni, 10 pareggi e cinque vittorie dei rossoblù.

Nahitan Nández ha partecipato a una rete in entrambe le gare giocate in casa del Napoli in Serie A: assist nel settembre 2019 per la rete vincente di Castro e gol nel maggio 2021.

Nelle ultime cinque trasferte di campionato João Pedro ha partecipato a 5 gol (3 reti e 2 assist).

I TECNICI
Derby tutto toscano tra Luciano Spalletti e Walter Mazzarri: nei 13 confronti diretti, il mister napoletano è in vantaggio per 6 vittorie a 4. I pareggi sono 3.

DOVE SEGUIRLA
Napoli-Cagliari sarà trasmessa in diretta esclusiva su DAZN, disponibile per smart Tv, tablet e smartphone.
#NapoliCagliari è anche sui canali ufficiali rossoblù: aggiornamenti in tempo reale e contenuti esclusivi dallo stadio “Maradona” su Facebook, Twitter e Instagram, oltre che sul nostro sito e sull'app ufficiale disponibile per iOS e Android.