📊 - MATCH PREVIEW

📊 - MATCH PREVIEW

Turno infrasettimanale all’Unipol Domus per il Cagliari, che riceve la visita dell’Empoli. I rossoblù sono alla ricerca di conferme dopo la buona prova offerta domenica all’Olimpico contro la Lazio, nella prima di Walter Mazzarri in panchina, e soprattutto, della prima vittoria in campionato. Finora il Cagliari in casa ha colto 1 punto in 2 partite: è necessario dare una svolta decisa, sia sul piano del gioco che dei risultati. L’Empoli è un avversario da guardare col giusto rispetto, ma comunque alla portata. Specie per il Cagliari determinato, tosto e qualitativo ammirato a Roma, con Joao Pedro in grande evidenza. Lo stato di forma del brasiliano (4 gol finora e due assist: è il giocatore che ha contribuito a più reti in questo campionato) è una garanzia per una squadra che vuole abbandonare in fretta la bassa classifica.

LA CHIAVE
Grinta e volontà di ottenere l’obiettivo 3 punti; tecnica e fantasia per fare saltare il meccanismo difensivo dell’Empoli; grande attenzione a non farsi sorprendere dalle veloci ripartenze avversarie. Sono le prerogative che il Cagliari dovrà mettere in campo per conquistare la posta piena. Guai a sottovalutare un Empoli capace di sbancare l’Allianz.

QUI CAGLIARI
Oltre all’infortunato Ceter, non sarà a disposizione di Mazzarri nemmeno Zappa, squalificato. Per Godin e Strootman, il mister aspetterà l’ultimo allenamento di domani mattina. Da verificare se Mazzarri riproporrà inizialmente un 4-4-2 che ha dato solidità al complesso oppure sceglierà uno schieramento più spregiudicato, in considerazione del diverso copione tattico proposto dalla partita.

L’AVVERSARIO
L’Empoli ha 3 punti in classifica, frutto dell’insperata vittoria sul campo della Juventus alla seconda giornata. Per i toscani è la seconda trasferta del campionato, al “Castellani” sono arrivate solo sconfitte. Ciò nonostante, la squadra di Andreazzoli resta pericolosa: per le sue caratteristiche, pare più propensa ad esprimersi meglio fuori casa. Attenzione al giovane tandem offensivo Pinamonti-Cutrone.

L’ARBITRO
Dirigerà Marco Di Bello di Brindisi, alla seconda presenza stagionale.

Il resto della squadra arbitrale: assistenti: Daniele Bindoni di Venezia e Damiano Margani di Latina. Quarto ufficiale: Antonio Giua di Olbia. Addetti al VAR: Daniele Doveri di Roma1 e Fabiano Preti di Mantova.

I NUMERI
Nei confronti di Serie A tra le due squadre (14), l’Empoli è in vantaggio: 6 vittorie contro 5. Tre pareggi completano il bilancio.

Il Cagliari non ha mai perso in casa di fronte ai toscani ed è imbattuto nelle ultime tre gare infrasettimanali di campionato.

I rossoblù hanno vinto 2 delle ultime 3 gare casalinghe contro le neopromosse.

Keita Baldé sembra avercela con le squadre toscane: all’Empoli ha segnato 4 gol, così come alla Fiorentina. Contro nessuna squadra del campionato italiano ha segnato di più.

I TECNICI
Aurelio Andreazzoli è in vantaggio nel computo delle sfide con Walter Mazzarri: due partite, due vittorie per il tecnico empolese.

DOVE SEGUIRLA
Cagliari-Empoli sarà trasmessa in diretta esclusiva su DAZN, disponibile per smart Tv, tablet e smartphone.

#CagliariEmpoli è anche sui canali ufficiali rossoblù: aggiornamenti in tempo reale e contenuti esclusivi dall’Unipol Domus su Facebook, Twitter e Instagram, oltre che sul nostro sito e sull'app ufficiale disponibile per iOS e Android.


Compra il tuo biglietto per Cagliari-Empoli: scopri qui prezzi e promozioni.