Milan-Cagliari, numeri e curiosità

Milan-Cagliari, numeri e curiosità

Al “Giuseppe Meazza” di Milano i rossoblù di Leonardo Semplici affrontano (domenica ore 20.45, diretta su DAZN) la seconda giornata della Serie A 2021-22.

I PRECEDENTI
Rossoneri nettamente avanti nel ruolino di questa sfida, tra gli incroci a Milano e Cagliari. Nel maggio 2017 l’ultimo successo rossoblù (2-1 in Sardegna), l’unico nelle ultime 35 gare in Serie A. Il bilancio totale è di 8 vittorie, 27 pareggi e 43 sconfitte.

Il Milan non ha trovato il gol nell’ultimo incontro di Serie A contro il Cagliari (0-0): i rossoneri non restano a secco di reti in due gare di fila nella competizione contro i rossoblù dal 1998. Sarà la terza partita nel mese di agosto: i rossoneri hanno vinto le due precedenti, entrambe al Meazza: 2-1 alla 2ª giornata del 2017/18 e 3-0 alla 38ª del 2019/20.

A MILANO
40º incontro tra Milan e Cagliari in casa dei rossoneri: 26 vittorie lombarde, 10 pareggi e tre successi rossoblù. Il Milan ha perso solo tre delle 39 sfide interne contro il Cagliari in Serie A (8%), tra le squadre affrontate almeno 20 volte in casa nel torneo solo contro il Verona i rossoneri hanno fatto meglio in percentuale (zero sconfitte in 29 match). Il Milan ha tenuto la porta inviolata nel 51% delle sfide interne contro il Cagliari in Serie A: 20 clean sheet in 39 incontri, inclusi i tre più recenti.


MILAN IN SCIA POSITIVA
Il Milan ha tenuto la porta inviolata nelle ultime sei partite di campionato, solo tre volte nella sua storia ha registrato almeno sette clean sheet di fila in Serie A: nel febbraio 1994 (nove), nell’ottobre 1993 (sette) e nel gennaio 1972 (sette). L'ultima gara interna del Milan in Serie A è stata proprio contro il Cagliari lo scorso maggio: questa sarà solo la seconda volta in cui i rossoneri affrontano la stessa squadra per due gare di fila in casa nel massimo campionato (dopo il Bologna nel 2003).

NEL SEGNO DELLA “X”
Il Cagliari ha pareggiato tre delle ultime quattro gare di campionato (1P), tante quante nelle precedenti 22 in Serie A (6V, 13P).

STRISCIA LONTANO DA CASA
Il Cagliari è imbattuto da quattro trasferte di campionato (2V, 2N), a partire dagli anni 2000 solo due volte ha infilato una striscia più lunga senza sconfitte fuori casa in Serie A: otto nel dicembre 2019 con Rolando Maran e cinque nel novembre 2006 con Marco Giampaolo.


CAGLIARI PROPOSITIVO
Nella scorsa giornata, contro lo Spezia, il Cagliari ha effettuato nove tiri nello specchio in una partita di Serie A per la prima volta dal gennaio 2020 (nove vs Brescia), più di qualsiasi altra formazione. Il totale è stato di 20 tiri, meno solamente del Torino (21). Quella rossoblù è stata la squadra che ha giocato più palloni nell'area avversaria nella prima giornata di questo campionato: 36, 21 più del Milan contro la Sampdoria.

DRIBBLING
Sono stati ben 14 quelli riusciti contro lo Spezia, più di qualsiasi altra squadra nel primo turno di questa Serie A.

JOAO PEDRO PARTE FORTE
João Pedro non ha trovato il gol in nessuna delle ultime quattro sfide di Serie A contro il Milan, dopo che era andato a segno in tutte le precedenti tre; l’attaccante brasiliano può diventare il quarto giocatore del Cagliari con almeno tre reti nelle prime due gare stagionali dei rossoblù nel massimo campionato dopo Gigi Riva nel 1968/69 (4), Roberto Boninsegna nel 1968/69 (3) e Pasquale Foggia nel 2007/08 (3).

PAVO E JOAO PUNGENTI
Leonardo Pavoletti e João Pedro hanno giocato 10 palloni nell'area avversaria alla prima giornata, meno solamente di Immobile (13) e Zaccagni (11).


MARIN ISPIRATORE

Razvan Marin è stato il giocatore che nel primo turno di questo campionato ha creato più occasioni per i compagni di squadra (sei).

STROOTMAN TOTALE
Strootman è stato il giocatore del Cagliari che ha giocato (96), recuperato (12) e intercettato (quattro) più palloni nella prima giornata di questa Serie A.

Tutto su Milan-Cagliari

Clicca qui per scaricare la cartella stampa completa, a cura di Opta