Rog: "Dobbiamo crescere"

Rog: "Dobbiamo crescere"

Solita prova di solidità e dedizione per Marko Rog, dalle cui parole traspare tutto il dispiacere della truppa rossoblù per la rocambolesca sconfitta di Bologna.

MIGLIORARE INSIEME
"Purtroppo subiamo ancora troppi gol, è una questione di crescita collettiva e non di un singolo reparto. Ci sono situazioni nelle quali dobbiamo essere più reattivi e attenti per ridurre il numero di gol subiti e quindi le difficoltà durante le gare".

LAVORO E CONVINZIONE
"Ci impegniamo tanto per limare alcuni difetti che ancora si vedono, però poi quello che facciamo in settimana va messo sul campo per ottenere risultati. Ancora non siamo al top ma tutto passa per una crescita della squadra, non del singolo calciatore o reparto".

IL NUOVO RUOLO
"Mi piace, devo fare cose differenti rispetto a prima, è una posizione dove c'è più responsabilità e serve attenzione. Con Marin l'intesa aumenta giorno dopo giorno, peccato per il gol subito oggi in occasione del 2-2, volevamo rimanere aperti in fase di impostazione dal fondo e non siamo riusciti ad accorciare lo spazio sulla seconda palla".