Pisacane: “La squadra ha dato tutto”

Pisacane: “La squadra ha dato tutto”

“Insieme a quella contro la Lazio, questa è la sconfitta che brucia di più”. Non si nasconde, Fabio Pisacane, rammaricato per il risultato della gara di Marassi. “La settimana scorsa abbiamo lasciato due punti per strada per nostri demeriti; oggi non c’è niente da rimproverare alla squadra”.

OCCASIONI FALLITE
Dispiace perché abbiamo dato tutto, costruendo buone occasioni per segnare. La traversa colta da Radja e il successivo tap-in di Joao fotografano bene questa giornata. Perdere due giocatori nel giro di pochi minuti per infortunio poi è normale che rompa gli schemi: chi è entrato si è fatto trovare pronto e ha fatto il suo dovere. Personalmente non ho problemi a spostare la mia posizione di un paio di metri, compatibilmente con le esigenze tattiche”.

PUNITI DA UN TIRO-CROSS
“Ci è stato fatale un cross, anche se non è il primo gol che Pandev realizza in questo modo. Lui ha nel suo repertorio questo tiro velenoso che mette in difficoltà più il portiere del difensore. Siamo in Serie A, gli attaccanti sono capaci di imprimere al pallone queste traiettorie particolari”.

DOMENICA IL NAPOLI
“Anche se attraversiamo un periodo particolare, non è questo il momento per deprimersi. Per abitudine guardo il bicchiere mezzo pieno, mancano ancora quindici partite, due soli punti ci separano dal sesto posto. Abbiamo subito la possibilità di riprendere il cammino, in una partita particolarmente sentita dai nostri tifosi. Il gruppo è unito e ha tante qualità, altrimenti non avremmo conquistato tutti questi punti. Dobbiamo rimanere tranquilli, sono certo che con le prestazioni riusciremo a dare una svolta decisa”.