Nainggolan: “Pensiamo positivo”

Nainggolan: “Pensiamo positivo”

Radja Nainggolan analizza il momento vissuto dalla squadra rossoblù: “Purtroppo prima o poi il periodo no doveva arrivare, noi lo stiamo vivendo adesso. Prendiamo gol con troppa facilità, oggi è successo dopo venti secondi, chiaramente la partita si è messa in salita. Bisogna rimanere più equilibrati. Dobbiamo guardarci in faccia, aiutarci, dal tunnel si esce tutti insieme. Ora focalizziamo subito la nostra attenzione sulla partita di domenica a Brescia”.

PENSARE POSITIVO
“Ricordiamoci che stiamo facendo un campionato straordinario. Abbiamo 29 punti, siamo sesti in classifica, un risultato che il Cagliari non raggiungeva da molto tempo. Siamo riusciti ad ottenere grandi vittorie e a compiere delle vere imprese contro Sampdoria e Sassuolo; la nostra partita migliore l'abbiamo giocata contro la Lazio, non l'abbiamo vinta, il calcio è questo. Oggi non è stato tutto da buttare, siamo tornati al gol, abbiamo costruito un paio di occasioni: ripartiamo da queste note, dobbiamo pensare positivo”.

IL SOSTEGNO DEI TIFOSI
“I tifosi sono sempre stati al nostro fianco e devono continuare a sostenerci, perché la loro spinta per noi è fondamentale. Le sconfitte inevitabilmente producono critiche: lo sappiamo, dobbiamo sopportarle e continuare a lavorare come abbiamo sempre fatto, dando il massimo in ogni allenamento”.