Lykogiannis: “Tre punti fondamentali”

Lykogiannis: “Tre punti fondamentali”

I tifosi del Cagliari a metà ripresa hanno vissuto un dèja-vu: punizione tesa e forte di Lykogiannis e colpo di testa vincente di un suo compagno. Accadeva anche l’anno scorso, sempre contro la Fiorentina: è cambiato soltanto l’autore del gol, a Firenze Pavoletti, questa volta è toccato a Ceppitelli deviare in rete la traiettoria velenosa del greco. “Sì, un altro assist contro la Fiorentina. Ma per me non importa contro quale avversario riesco a fornire dei passaggi vincenti, quello che conta è che siano utili a far vincere la squadra”.

FINALMENTE DALL’INIZIO
“Aspettavo da tempo il mio momento, sono contento di avere giocato dall’inizio e avere contribuito a questa vittoria. Non è stata la mia migliore partita, penso di poter dare di più, ma è stata quella più importante. Adesso dobbiamo continuare così, cercare di vincere tutte le partite che restano e fare punti anche in trasferta”.

IL DUELLO CON CHIESA
“Lo conoscevo dalla stagione passata, è senz’altro un grande giocatore. Sono rimasto concentrato dal primo all’ultimo minuto per cercare di contenerlo, ma tutta la squadra mi ha aiutato. Volevamo vincere ad ogni costo, giocavamo in casa, era un’occasione da sfruttare ad ogni costo”.