Castan: “Abbiamo dato tutto”

Castan: “Abbiamo dato tutto”

Leonardo Castan esprime la sua delusione per il pareggio contro il Bologna: “Avremmo voluto vincere, non ci siamo riusciti ma abbiamo dato tutto. Faceva molto caldo, nel secondo tempo abbiamo cercato di anticipare le giocate, alzare il ritmo, il Bologna si è difeso bene. Alla fine però ci prendiamo un punto, è meglio di niente e ci permette di muovere la classifica”.

Un gol, il Cagliari, l’aveva anche fatto, con Marco Sau, ma l’arbitro ha annullato. “Non commento la decisione arbitrale, ma è vero che se avessimo segnato forse la partita si sarebbe più aperta, il Bologna sarebbe venuto fuori”.

Sulla lotta per la salvezza: “Siamo fiduciosi. Andiamo avanti, lottando su ogni pallone sino alla fine. Dobbiamo giocare sereni, affrontare con tanta determinazione queste ultime quattro partite che rappresentano una specie di mini torneo. Lo spogliatoio è sano, c’è bisogno di tutti, andiamo avanti uniti. Manteniamo un margine di vantaggio sulle terz’ultime, il nostro destino è nelle nostre mani”.

Domenica si va a Genova contro la Sampdoria. “Una squadra forte, difficile, ma non possiamo soffermarci sul nome dell’avversario. Dobbiamo andare su ogni campo con l’intenzione di fare punti: sappiamo che dovremo lottare sino alla fine, continuiamo a lavorare cercando di migliorarci”.