Lopez: “Grande determinazione”

Lopez: “Grande determinazione”

Contro l’Udinese oggi era una partita fondamentale, il Cagliari l’ha vinta. Diego Lopez loda i suoi ragazzi: “Sono stati bravi ad interpretarla nel modo giusto. In altre occasioni era stato sbagliato non l’atteggiamento, ma la mentalità: contro avversari in difficoltà come il Verona domenica scorsa non eravamo stati abbastanza aggressivi. Oggi c’è stata la giusta determinazione, si è vista una squadra positiva, combattiva e grintosa, attenta sia in fase di possesso e non possesso: sono questi i particolari che fanno la differenza. Conta il risultato: sono contento per i ragazzi che hanno dato tutto e hanno portato a casa 3 punti”.

GRANDE REAZIONE
“All’inizio abbiamo sofferto la velocità di Lasagna: andava controllato meglio ma dovevamo andare avanti per cercare delle palle importanti, non era semplice. Abbiamo subito raddrizzato la partita, continuato a giocare: ci abbiamo messo tutte le componenti di cui avevamo bisogno in un momento così. Venivamo da una sconfitta che ci aveva fatto male ma che allo stesso tempo ci ha dato la forza per reagire”.

CIGARINI E SAU
“Luca è un giocatore importante, per la sua tecnica e la sua esperienza, dentro e fuori dal campo: non sapevamo la sua autonomia, alla fine ha giocato 75’. Ha fatto bene con la voglia e la determinazione di tutti. Come Marco Sau: ha disputato una partita di lotta e sacrificio, porta la fascia, è un segnale importante per tutti noi. Nel momento in cui vediamo un capitano così, gli andiamo dietro. Sottolineo anche il contributo dei nuovi entrati: Cossu ha dato qualità, ha messo dentro una palla bellissima per il gol di Ceppitelli”.

MESSAGGIO AI TIFOSI
“I nostri tifosi ci hanno accompagnato in questa vittoria, dispiace per quei sostenitori che avevano fatto tanti chilometri per venire a fare il tifo per noi: avevamo un debito con loro, oggi li abbiamo ripagati. Sapevamo di dover dare di più e così è stato, ci sono ancora delle cose da sistemare ma intanto sono determinanti la voglia e la decisione di andare a prendere le seconde palle da cui possono scaturire occasioni per segnare”.

DISCORSO SALVEZZA NON ANCORA CHIUSO
“Una vittoria fondamentale ma non è ancora finita, il discorso salvezza non è chiuso. Dobbiamo continuare a lavorare come abbiamo fatto questa settimana in ritiro e affrontare tutte le partite con questo spirito per portare a casa punti, anche martedì prossimo a Milano contro l’Inter”.