Un punto preziosissimo, arrivato nel modo migliore, con tanta sofferenza negli ultimi venti minuti, dopo l'espulsione di Avelar. Se Diego Lopez voleva una risposta sulla condizione dei suoi ragazzi, l'ha avuta. Non certo una sorpresa. "Abbiamo fornito un'ottima prova di squadra, in un ambiente caldo, contro un avversario che doveva vincere per forza. Nel momento più difficile, quando siamo rimasti in dieci e il Catania ha messo in area tutta una serie di cross, siamo stati bravi a resistere. E' un gruppo valido, non solo quando le cose vanno bene".

A proposito dell'espulsione di Avelar, Lopez è categorico: "Il primo giallo rimediato da Danilo è stata una ingenuità, sul secondo non mi pare abbia commesso fallo, comunque è andata così, inutile recriminare". Peccato però perchè si poteva vincere. "Sono convinto che avremmo potuto farcela, se fossimo rimasti in parità numerica. Pazienza, non riusciamo a sfatare il tabù delle vittorie in trasferta. Altre volte avevamo giocato bene, ma i tre punti non sono arrivati. Ci riproveremo la prossima volta".

Sta diventando decisivo Vecino. "E' una mezzala di quantità e qualità, sa giocare a calcio. Nonostante le gambe lunghe, ha tecnica ed è dinamico. Ha l'età dalla sua parte, può diventare un elemento importante anche in chiave nazionale".