La Primavera vince ancora

La Primavera vince ancora

Vittoria all’inglese per la Primavera rossoblù contro l’Empoli: un 2-0 che vale il secondo successo di fila, il quinto nelle ultime sei giornate. La rete che sblocca la gara arriva dopo appena quattro minuti con Yanken, quella che sigilla l’incontro a inizio ripresa a firma Masala. Una sfida che il Cagliari ha controllato dal primo all’ultimo minuto, nonostante un avversario in grado di mantenere sempre alta la pressione e colpire anche un palo. Il girone d’andata si chiude con un bilancio di 9 vittorie, 31 punti e un secondo posto sempre più consolidato. Agostini e i suoi ragazzi riprenderanno la loro marcia domenica 13 febbraio in casa del Lecce.  

LE SCELTE INIZIALI
Mister Agostini cambia leggermente la formazione rispetto all’undici vincitore a Pescara, forte anche di qualche gradito ritorno. In porta D’Aniello, davanti a lui confermata la difesa con Sulis, Palomba, Iovu e Noah. A centrocampo si rivedono Conti e Cavuoti, guardiani della mediana con Kourfalidis. Davanti Tramoni e Masala a sostegno della punta centrale Yanken.  

SUBITO YANKEN
Con un po’ di fortuna e demerito avversario al Cagliari bastano 4’ per passare in vantaggio: Yanken sfrutta un disimpegno sbagliato dei toscani per concludere da dentro l’area e insaccare con il mancino alle spalle del portiere. Al 13’ la seconda occasione del match passa ancora dai suoi piedi, alta la sua conclusione dal limite.  

ROSSOBLÙ PADRONI DEL CAMPO
Dopo il gol sono poche le azioni da segnalare da una parte e dall’altra. Kourfalidis e compagni possono gestire con tranquillità il possesso senza nessuna fretta o frenesia particolare, gli attaccanti dell’Empoli si danno da fare con il pressing ma sbattono spesso contro il muro difensivo eretto da Palomba e Iovu.  

EMOZIONI PRIMA DELLA PAUSA
I minuti più vivaci della prima frazione sono quelli finali: tra il 40’ e il 43’ due azioni pericolose per i toscani, su tutte il palo colpito da Magazzù con una conclusione da posizione defilata sulla sinistra. Un minuto più tardi Masala segna sfruttando l’ottimo assist di Cavuoti, ma l’arbitro segnala l’offside. Si va al riposo con i rossoblù avanti di un gol.  

MASALA RADDOPPIA
La ripresa inizia nel migliore dei modi per il Cagliari: rinvio lungo di D’Aniello che Tramoni controlla sulla trequarti, l’esterno corso dalla destra trova Masala con un filtrante illuminante dalla parte opposta e l’attaccante di Sorso, dopo aver dribblato un difensore, conclude angolato senza lasciare scampo a Biagini. Al 50’ Cagliari-Empoli è sul 2-0.  

RITMI BLANDI  
Con il raddoppio i ritmi calano, l’impressione è che gli ospiti abbiano subito il colpo soprattutto a livello mentale. Dall’altra parte i rossoblù sono galvanizzati e riescono a coprire con profitto tutte le zone del campo. Mister Agostini concede spazio a Desogus, Vinciguerra, Schirru e Carboni. Al 70’ Tramoni può siglare il terzo gol, ma si inceppa con un dribbling di troppo.  

ANCORA UNA VITTORIA
All’80 Corsini rileva Tramoni, dando ulteriore intensità alla mediana. L’Empoli non riesce a far male, l’unico brivido arriva al 92’ per una piccola indecisione di D’Aniello. Allo scadere gli ospiti si spingono in avanti e Desogus può colpire in ripartenza a tu per tu con il portiere, bravissimo però Biagini a chiudere lo specchio. Il triplice fischio dell'arbitro sancisce la vittoria rossoblù.
 

IL TABELLINO
CAGLIARI-EMPOLI PRIMAVERA 2-0

CAGLIARI: D’Aniello; Sulis, Palomba, Iovu, Noah, Kourfalidis, Conti (54′ Schirru), Cavuoti (54′ Carboni), Tramoni (80′ Corsini), Masala (62′ Desogus), Yanken (62′ Vinciguerra). A disposizione: Fusco, Caddeo, Pulina, Pintus, Murru, Coriano  

EMPOLI: Biagini; Rizza, Degli Innocenti(65′ Guarino), Pezzola, Fazzini, Villa (53′ Logrieco), Magazzu, Evangelisti (71′ Dragoner), Indragoli, Bonassi (65′ Fini), Lozza (65′ Ignacchiti). A disposizione: Fantelli, Morelli, Rossi, Heimisson, Panicucci, Fini, Renzi, Mauro

ARBITRO: Luca Zucchetti di Foligno (Micalizzi-Chichi)

AMMONIZIONI: Magazzù (E), Bonassi (E), Sulis (C)

RETI: 4' Yanken (C), 50' Masala (C)