Canzi: “Non abbiamo finalizzato”

Canzi: “Non abbiamo finalizzato”

Una sconfitta che brucia, dinanzi ad un Palermo cinico e abile a capitalizzare l'unica vera palla gol costruita. Il tecnico della Primavera rossoblù Max Canzi esprime il suo giudizio sulla partita (GUARDA GLI HIGHLIGHTS) “È andata come me l'aspettavo, il Palermo è bravo a chiudersi per cercare la profondità e ha impostato la gara in questo modo. Nel primo tempo abbiamo attaccato e costruito diverse palle gol senza rischiare nulla. Peccato non essere riusciti a finalizzare, è un po' il nostro problema ricorrente di quest'anno. Nel secondo tempo forse abbiamo calato il ritmo, anche per non avere fretta di forzare la situazione, siamo stati meno pericolosi. Il Palermo ha segnato in pratica nell'unica volta dove è sceso in attacco, poi il loro portiere ha compiuto due grandi parate, abbiamo preso un palo e sbagliato un rigore”.

Sabato prossimo è in programma la trasferta di Udine. “Affronteremo una squadra che ora è ultima in classifica, ma non vuol dire niente: i precedenti di questo campionato hanno chiaramente dimostrato che non ci sono risultati scontati in partenza. Andiamo in Friuli per chiudere il discorso salvezza e riprenderci quanto non siamo riusciti a raccogliere oggi”.