Primavera battuta

Primavera battuta

La Primavera rossoblù è sconfitta 2-0 dall'Inter nel secondo impegno della Viareggio Cup. Ad Altopascio, tanti rimpianti per il Cagliari, protagonista di un ottimo primo tempo. Colpiti a freddo ad inizio ripresa, i ragazzi di Canzi si sono gettati generosamente in avanti senza riuscire a sfondare, ma nel finale hanno incassato il gol del raddoppio da parte dei detentori del trofeo.

IL PRIMO TEMPO
Si comincia sotto la pioggia, ad Altopascio. Il Cagliari parte bene: dopo appena 3', gran tiro da venti metri di Ladinetti deviato in angolo dal portiere.

Grande occasione al 5': Gagliano, si ritrova solo davanti a Pozzer ma l'estremo difensore interista gli chiude lo specchio. Un minuto dopo ancora Gagliano avvia un contropiede pericoloso, ma il centravanti rossoblù si allunga troppo il pallone.

Episodio dubbio al 9' in area interista: un difensore tocca con un braccio, l'arbitro lascia correre. Al 13' Carboni svetta su un calcio d'angolo, mandando di poco alto.

Al 20' nuova iniziativa di Gagliano, il tiro però è fiacco e non impensierisce Pozzer. Inter insidiosa al 24', il colpo di testa di Ntube finisce sopra la traversa. Il Cagliari ha il pieno controllo delle operazioni.

Al 35' i rossoblù vanno vicini al gol: lancio di Carboni, spizzata di Lella per Doratiotto, tiro di prima intenzione, Pozzer manda in angolo. Al 42' su cross di Porru, nuovamente Doratiotto non riesce a concludere al volo per un niente. Al 44' sempre Doratiotto protagonista: il suo tentativo in sforbiciata termina fuori non di molto.

LA RIPRESA
Canzi effettua una sostituzione dopo l'intervallo: dentro Verde per Gagliano.

Al 50' Inter in vantaggio, grazie a Mulattieri, che risolve una mischia in area. I rossoblù replicano subito, con un tiro di Lombardi sul fondo e con un assist per Verde, sul quale il centravanti del Cagliari non giunge in tempo. Quindi un tiro di Doratiotto è deviato in angolo.

Al 63' occasione per i nerazzurri: tiro di Mulattieri che sfiora il palo di Daga.

Forze fresche per l'attacco del Cagliari al 68': dentro Contini per Lella. Il terreno diventa sempre più viscido col passare dei minuti per la pioggia caduta prima della gara.

I rossoblù premono ma non passano. A due minuti dalla fine è invece l'Inter a trovare il raddoppio, con Ntube, anche qui sugli sviluppi di un'azione confusa nell'area del Cagliari. Il 2-0 certifica il successo dell'Inter. Nell'altra partita della giornata, il Braga si è imposto 4-0 sull'A.P.I.A. Leichhardt. Venerdì pomeriggio a La Spezia proprio i portoghesi saranno gli avversari del Cagliari nell'ultimo impegno del girone eliminatorio.

CAGLIARI: Daga, Kouadio, Porru, Boccia, Ladinetti, Carboni, Lella (68' Contini), Lombardi, Gagliano (46' Verde), Marigosu, Doratiotto – All.: Canzi.

INTER: Pozzer, Grassini, Corrado, Nolan, Roric (90' Demirovic), Rizzo, Persyn (14' Ntube), Vergani (85' Attys), Mulattieri, Ballabio, Burcio, Stankovic – All.: Madonna.

ARBITRO: Vingo di Pisa.

RETI: 50' Mulattieri, 88' Ntube.