Canzi: “Prova di maturità superata”

Canzi: “Prova di maturità superata”

Altri 3 punti colti in trasferta per il Cagliari Primavera di Max Canzi, che ora si assesta su una buona posizione di classifica. Il tecnico rossoblù analizza l'andamento dell'incontro di Varese: “Per noi era una prova di maturità, l'abbiamo superata. All'inizio abbiamo sofferto tanto, il Milan è partito forte, è una squadra di livello, specie in avanti. L'espulsione ha cambiato la partita, siamo stati bravi a gestirla. Negli spogliatoi durante l'intervallo ci siamo detti di stare calmi, che il gol avremmo potuto farlo sino alla fine, senza angoscia. Ma volevamo vincerla”.

CAMBIAMENTO TATTICO
“Siamo passati dal 4-3-1-2 al 4-2-3-1, con Marigosu e Doratiotto come esterni di attacco. Hanno fatto molto bene, Riccardo ha segnato il primo gol partendo proprio da quella posizione”.

DIFESA OK
“Per infortuni o squalifiche ho schierato una difesa inedita, ma sapevo che chi sarebbe andato in campo non mi avrebbe deluso. Questa squadra ha tanti titolari: penso ad esempio a uno come Dore, tra i migliori a Firenze, poi non ha trovato più spazio a causa della concorrenza. E non è l'unico”.

CLASSIFICA INTERESSANTE
“Con 15 punti la classifica è buona. Stiamo mettendo fieno in cascina per i tempi duri che arriveranno di sicuro. Stiamo dimostrando di essere all'altezza di questo campionato”.

DOMENICA LA ROMA
“Affrontiamo un altro avversario di spessore. Mi piacerebbe che domenica a Mandas accorressero molti tifosi allo stadio: sarà una bella partita e per quello che stanno facendo questi ragazzi meriterebbero davvero una degna cornice di pubblico”.