Canzi: “Ripartiamo per i play-off”

Canzi: “Ripartiamo per i play-off”

Il tecnico della Primavera rossoblù Max Canzi analizza la partita di oggi contro il Palermo: “Abbiamo giocato un primo tempo di straordinaria intensità e qualità, avremmo meritato probabilmente di andare al riposo con più di un gol di scarto. Nell'intervallo ci siamo detti che dovevamo chiuderla, sapevamo che non era finita, che il Palermo avrebbe dato il tutto per tutto. Poi è capitato l'episodio che nel calcio cambia completamente lo scenario: l'espulsione e rigore. A questo punto è stato come se fossimo andati sotto nel punteggio. Era complicato: dovevamo sì cercare di attaccare per vincere, ma era comunque necessario conservare un minimo di equilibrio. Perdendo saremmo potuti arrivare addirittura quarti, il pareggio ci assicurava il secondo posto in classifica”.

Peccato per quell'ultima occasione capitata a Mastromarino: “L'unico modo per vincerla era una palla vagante in area, purtroppo non siamo riusciti a sfruttarla. Però anche il Palermo in contropiede ha avuto un paio di buone chance. Dobbiamo accettare il verdetto del campo”.

Adesso i play-off: “La nostra è stata una grande stagione, è mancato il premio, la promozione diretta. Speravamo di chiuderla qui, ma dobbiamo subito riprenderci: abbiamo quindici giorni di tempo per preparare al meglio l'appuntamento, la prima gara di play-off: raduniamo le forze e ripartiamo”.