INTERVISTA 🎙️

INTERVISTA 🎙️

Tre degli ultimi quattro gol del Cagliari portano la sua firma: Gaston Pereiro sta vivendo uno dei suoi migliori momenti di forma da quando indossa la maglia rossoblù. L’attaccante uruguaiano si è raccontato in un’intervista rilasciata al quotidiano “La Gazzetta dello Sport”, in edicola oggi. Di seguito un estratto:

FUDUCIA E CONTINUITÀ
“Amo segnare, liberare il mio mancino, tirare. Ma voglio prima di tutto aiutare la squadra: siamo tutti concentrati sull’obiettivo salvezza. Mister Mazzarri studia gli avversari e prepara bene le sfide in settimana: ho sentito la sua fiducia e avevo proprio bisogno di questo. Ora sto trovando continuità e per me era fondamentale. Mi piace attaccare, ma in Serie A serve la tattica”.

L’AIUTO DI COSSU
“Andrea Cossu (oggi coordinatore dell’area scouting del Club) mi ha scoperto quando giocavo in Olanda con il PSV. Mi ha aiutato e dato tanti consigli, facendomi sentire da subito uno di casa”.

LA CELESTE
“Vorrei tornare a giocare per la Nazionale del mio Paese, spero che accada. Il nuovo CT Alonso l’ho incontrato a Torino. Tabarez? Il Maestro, ha fatto tanto per noi”.

LA VITA A CAGLIARI
“Qui sto benissimo, vivo con la mia compagna Melanie e il nostro cane. Ogni tanto viene mia mamma a trovarmi. Amo mangiare il maialetto, ottimo proprio come l’asado”.