Castro: “A Bergamo per fare punti”

Castro: “A Bergamo per fare punti”

“Andiamo a Bergamo per fare bene. Speriamo di portare a casa qualche punto per chiudere nel modo migliore questa prima parte del campionato e poter lavorare con tranquillità durante la sosta”. Così Lucas Castro, ospite al programma radiofonico “Il Cagliari in diretta”, sulla partita che attende i rossoblù domenica a Bergamo. Il giocatore argentino nel corso dell’intervista si è espresso su vari temi.

IL DEBUTTO IN CAMPIONATO
“A Empoli non so cosa non abbia funzionato, forse abbiamo patito l’esordio, è difficile da dire. Però abbiamo subito dimostrato di avere capito la lezione, col Sassuolo in casa la squadra ha fornito un’ottima prestazione. Peccato non sia arrivata la vittoria che avremmo meritato”.

IL RAPPORTO COL MISTER
“Quando sono arrivato in Italia non sapevo l’italiano ed era difficile capirlo perché parla in modo molto veloce! Pensavo di aver bisogno di un periodo di adattamento, invece mi ha lanciato subito nella mischia, dandomi fiducia. È un allenatore che prepara la partita in ogni dettaglio, mi ha fatto crescere tanto come giocatore”.

L’AMORE PER LA MUSICA
“Sono autodidatta, ho imparato a suonare la chitarra seguendo alcuni amici. La musica ha contribuito a farmi inserire velocemente nel nostro gruppo. Vorrei scrivere una canzone sulla Sardegna, non la conosco ancora a fondo ma per quel che ho visto è magnifica; prima o poi mi verrà l’ispirazione. La musica per me è un divertimento ma anche una maniera per alleggerire la pressione data dal mondo del calcio”.