.

ACCESSO CON SUPER GREEN PASS

Dal 6 dicembre per accedere allo stadio Unipol Domus è obbligatorio esibire il super green pass (o green pass "rafforzato"), ad esclusione dei casi previsti dalla normativa, come i minori di 12 anni.

Clicca qui per tutte le informazioni.

1. Caratteristiche del Titolo di Ingresso 

Il biglietto (di seguito “Titolo di Ingresso”) è nominativo e dà diritto al titolare (di seguito "Titolare") di assistere esclusivamente alle gare interne della prima squadra di Cagliari Calcio S.p.A. (di seguito “Cagliari Calcio” o “Club”) da disputarsi presso lo stadio “Unipol Domus” di Cagliari (di seguito “Unipol Domus” o “Stadio”), nel settore, fila e posto assegnati, nel rispetto del calendario stabilito dall’organizzatore della competizione e sue relative possibili variazioni, secondo quanto meglio specificato al successivo paragrafo 9. L’accesso e la permanenza nell’area dello Stadio comportano inoltre l’accettazione, da parte dello spettatore, delle normative emanate dalla FIFA, dalla UEFA, dalla F.I.G.C., dalla Lega Nazionale Professionisti Serie A e dall’Autorità di Pubblica Sicurezza. È facoltà del personale in servizio presso la Unipol Domus durante la partita verificare la corrispondenza del posto indicato nel Titolo di Ingressocon quello effettivamente occupato dal Titolare e di segnalare alle competenti Autorità gli eventuali trasgressori. 

2. Ipotesi di divieto di acquisto e/o utilizzo del Titolo di Ingresso 

Il Titolo di Ingresso non può essere in alcun caso acquistato e/o utilizzato da soggetti: a) destinatari dei provvedimenti di cui all’art. 6 della Legge n. 401/1989 e ss.mm.ii. (c.d. “DASPO”); b) cui è inibito l’ingresso ad impianti sportivi ai sensi della Legge n. 41/2007 e ss.mm.ii.; b) sottoposti alle misure di prevenzione di cui alla Legge n. 1423/1956 e ss.mm.ii. (misure di prevenzione nei confronti delle persone pericolose per la sicurezza e la pubblica moralità); c) che sono stati comunque condannati, nel corso degli ultimi 5 (cinque) anni, anche con sentenza non definitiva, per reati commessi in occasione o a causa di manifestazioni sportive. Le suddette limitazioni si applicheranno automaticamente senza diritto di percepire indennizzi o risarcimenti per il mancato utilizzo del Titolo di Ingresso.

3. Modalità di acquisto del Titolo di Ingresso

L’acquisto del Titolo di Ingresso potrà avvenire solamente attraverso i canali di vendita autorizzati, sia fisici che informatici, appositamente indicati sul sito www.cagliaricalcio.com, e nel rispetto delle disposizioni impartite dal Club. Il Club non risponde di qualsiasi pregiudizio o danno eventualmente subito dai detentori di un Titolo di Ingresso acquistato attraverso canali diversi da quelli autorizzati. La vendita del Titolo di Ingresso avviene attraverso postazioni abilitate da TicketOne S.p.A. alla prevendita e vendita dei Titoli di Ingresso e gestite da Cagliari Calcio S.p.A. ed è disciplinata dalle presenti Condizioni Generali di Vendita dei biglietti (di seguito “Condizioni Generali”) e, per quanto ivi non previsto e ove non in contrasto, dalle condizioni generali di contratto pubblicate sul sito www.ticketone.it/termini. Fatto salvo quanto disposto dal successivo art. 6, per il Titolare il Titolo di Ingresso, una volta emesso, è l’unico titolo che legittima l’esercizio del diritto e il relativo accesso alla Unipol Domus per la specifica partita ivi indicata.

4. Variazione dell’utilizzatore del Titolo di Ingresso 

Qualora il Titolo di Ingresso fosse utilizzato da soggetto diverso dal Titolare, si dovrà procedere a comunicare il cambio di nominativo dell’utilizzatore del Titolo di Ingresso attraverso il sito web del Club (www.cagliaricalcio.com), con immediata effettuazione dell’operazione, fatte salve cause di forza maggiore non imputabili al Club. La facoltà di cessione del Titolo di Ingresso, in ogni caso non per finalità di commercio e/o rivendita del posto, è comunque subordinata ai limiti eventualmente imposti, di volta in volta, dalle competenti autorità amministrative e/o dal Club.

5. Smarrimento, perdita, furto o sottrazione del Titolo di Ingresso

Il documento di identità è l’unico documento che legittima l’esercizio del diritto e il relativo accesso alla Unipol Domus. Il Titolare del Titolo di Ingresso è obbligato, adottando misure di massima cautela, alla sua custodia e al suo buon uso ed è pertanto responsabile di tutte le conseguenze che derivassero dall’utilizzo dello stesso da parte di terzi. In caso di smarrimento, perdita, furto o sottrazione, il Titolare del Titolo di Ingresso è tenuto a presentare tempestivamente denuncia alle Autorità competenti. Il Titolo di Ingresso potrà, fermo restando quanto previsto ai successivi artt. 10 e 11, essere ritirato e/o bloccato e/o disattivato e/o revocato e/o annullato, divenendo pertanto inutilizzabile quale titolo di accesso alla Unipol Domus per l’incontro cui il medesimo si riferisce, senza che ciò comporti il pagamento di alcun risarcimento, anche pro quota, restituzione del prezzo pagato o indennizzo, qualora il Titolare abbia colposamente o volontariamente consentito ad altro soggetto di farne utilizzo (o tentare di farne uso) quale titolo di accesso alla Unipol Domus.

6. Sanzioni in caso di violazione del Codice di Regolamentazione e del Regolamento Unipol Domus 

Il Titolare, con l’acquisto del Titolo di Ingresso, dichiara di aver preso visione ed accettato il Codice di Regolamentazione della cessione dei titoli di accesso alle manifestazioni calcistiche (di seguito “Codice di Regolamentazione”) e il Regolamento d’uso dell’impianto sportivo Unipol Domus (di seguito “Regolamento Unipol Domus”). Il Codice di Regolamentazione e il Regolamento Unipol Domus si troveranno affissi dentro la Unipol Domus e saranno pubblicati anche sul sito www.cagliaricalcio.com. Il rispetto di detti documenti è condizione indispensabile per l’accesso e la permanenza degli spettatori nella Unipol Domus (o altro impianto sportivo). L’accesso alla Unipol Domus (o altro impianto sportivo) può comportare la sottoposizione dell’interessato a controlli di prevenzione e sicurezza sulla persona e nelle eventuali borse e contenitori al seguito (cui egli dovrà assoggettarsi), finalizzati esclusivamente ad impedire l’introduzione nello Stadio di oggetti o sostanze illecite, proibite o suscettibili di indurre o provocare atti di violenza. Il Titolare è tenuto a rispettare le previsioni contenute all’interno del Codice di Regolamentazione e del Regolamento Unipol Domus. Nell’ipotesi di accertata violazione delle previsioni ivi contenute, Cagliari Calcio avrà la facoltà di adottare le misure sanzionatorie previste dal Codice di Regolamentazione e dal Regolamento Unipol Domus, ivi compreso l’allontanamento dello spettatore dalla Unipol Domus e, nei casi più gravi, la sospensione o revoca e/o l’annullamento del Titolo di Ingresso. Nelle suddette ipotesi Cagliari Calcio si riserva altresì l’insindacabile diritto di rifiutarsi di contrarre con il trasgressore in relazione all’acquisto di uno o più Titoli di Ingresso per una o più gare o per un determinato periodo di tempo e/o in relazione all’acquisto di un abbonamento per uno o più stagioni successive. Inoltre, nell’ipotesi di accertata violazione delle previsioni contenute all’interno del Codice di Regolamentazione e del Regolamento Unipol Domus, il trasgressore non potrà essere destinatario di cessione dei Titoli di Ingresso da parte di altri Titolari.

7. Autorizzazione all’utilizzo di riprese fotografiche e/o audio e video

Il Titolare, preso atto che all’interno della Unipol Domus possono essere effettuate riprese fotografiche e/o audio e video, acconsente ad essere fotografato, ripreso o filmato dal Club - e/o da eventuali terzi dallo stesso incaricati - il quale avrà il diritto di utilizzare, trasmettere, pubblicare, diffondere, concedere in licenza, senza limiti territoriali né temporali, e senza alcun obbligo di pagamento di denaro o di altra forma di corrispettivo, la voce, l'immagine e il ritratto dello stesso per mezzo di video dal vivo o registrati, con libertà di utilizzazione su qualsiasi supporto utilizzato per la fissazione delle immagini e delle prestazioni quali audio, video, foto, filmati, supporti multimediali, supporti digitali, riprese televisive, supporti magnetici e qualsiasi altro mezzo tecnologico attualmente conosciuto (ivi inclusi il mezzo televisivo, Internet e/o altre reti telematiche) o che sarà in futuro inventato, per usi redazionali in relazione alle iniziative editoriali realizzate dagli organi ufficiali di comunicazione della società (in qualsiasi lingua pubblicate), per la messa in onda su televisioni pubbliche, private e a pagamento, tramite Internet e/o applicazioni mobili, in sale cinematografiche ed ogni altro mezzo di comunicazione, per finalità di archivio, per l’erogazione di servizi offerti a qualsiasi titolo al pubblico e a scopo promo-pubblicitario, sempre nel rispettato dei diritti relativi all’onore e alla reputazione ed entro i limiti stabiliti dalla vigente normativa.

8. Ipotesi di riduzione del prezzo del Titolo di Ingresso

Cagliari Calcio potrà attuare riduzioni sul prezzo del Titolo di Ingresso per determinate categorie di soggetti e/o in determinati settori dello Stadio. Le specifiche categorie di soggetti, i criteri di riduzione dei prezzi e le modalità di applicazione verranno rese note da Cagliari Calcio tramite i mezzi di comunicazione del Club. Resta inteso che il Club avrà la facoltà di promuovere nel corso della stagione sportiva 2021/2022 eventuali vendite promozionali rivolte a nuovi utenti, senza che ciò comporti il pagamento di alcun risarcimento, anche pro quota, restituzione del prezzo pagato o indennizzo. Resta altresì inteso che, ai sensi dell’art. 8, comma 1, del D.L. n. 8/2007 come sostituito dall’art. 13, comma 2, lett. a), del D.L. n. 53/2019, Cagliari Calcio non provvederà in alcun caso all’emissione di Titolo di Ingresso a prezzo agevolato o gratuito nei confronti dei seguenti soggetti: a) ai destinatari dei provvedimenti previsti dall'art. 6 della Legge n. 401/1989, per la durata del provvedimento e fino a che non sia intervenuta la riabilitazione ai sensi dell'articolo 6, comma 8-bis, della medesima Legge; b) ai destinatari dei provvedimenti previsti dall'art. 6 del codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, di cui al D.Lgs. n. 159/2011, per la durata del provvedimento e fino a che non sia intervenuta la riabilitazione ai sensi dell'art. 70 del medesimo codice; c) ai soggetti che siano stati condannati, anche con sentenza non definitiva, per reati commessi in occasione o a causa di manifestazioni sportive ovvero per reati in materia di contraffazione di prodotti o di vendita abusiva degli stessi.

I Titoli di Ingresso a prezzo ridotto o a titolo gratuito sono emessi fino all’esaurimento dei posti messi a disposizione da Cagliari Calcio.

9. Impossibilità di assistere all’incontro per fatti non imputabili a Cagliari Calcio

Nel caso di chiusura del settore dello stadio in cui si trova il posto del Titolare, quest’ultimo – sempre che non abbia concorso a causare la responsabilità, neppure oggettiva, della Società - avrà diritto al rimborso del prezzo, salvo che la Società metta a sua disposizione un tagliando sostitutivo per assistere alla partita in altro settore dello stadio. 

Nei casi di squalifica del campo con disputa della partita in altro stadio, ovvero di obbligo di giocare le partite a porte chiuse, il Titolare - sempre che non abbia concorso a causare la responsabilità, neppure oggettiva, della Società - avrà diritto al rimborso del prezzo o, a sua scelta, ad un tagliando sostitutivo per assistere alla partita in altro stadio (salvo disponibilità). 

Cagliari Calcio si riserva inoltre il diritto di assegnare al Titolare un posto diverso da quello indicato nel Titolo di Ingresso anche in caso di lavori di ristrutturazione dello Stadio, per motivi derivanti da disposizioni della Lega Calcio e/o da disposizioni di Organismi ed Autorità Competenti o per modifiche dei Regolamenti Federali, anche a seguito di specifica richiesta delle Autorità di Pubblica Sicurezza. In tali ipotesi, il Titolare non avrà ugualmente diritto ad alcun tipo di rimborso. 

L’acquirente del titolo di accesso riconosce come fatto notorio e accetta che la partita casalinga potrà essere disputata in un orario fissato dall’organizzatore della competizione, per il campionato di Seria A esso è stabilito dalla Lega Nazionale Professionisti Serie A tra la data del c.d. anticipo e quella del c.d. posticipo (secondo le “finestre di gara” stabilite dall’organizzatore della competizione) e tali variazioni saranno prontamente pubblicate dalla Società, attraverso i propri canali ufficiali, a seguito del comunicato ufficiale della Lega Nazionale Professionisti di Seria A. Gli anticipi e posticipi relativi a ciascuna giornata di calendario stabiliti e comunicati dagli organismi sportivi competenti non danno diritto a rimborso o risarcimento. Le variazioni al di fuori della “finestra di gara” daranno diritto al solo rimborso del prezzo del titolo di Accesso, previo corretto e completo espletamento della procedura di rimborso indicata, di volta in volta, sul sito www.cagliaricalcio.com.

10. Abuso e/o utilizzo fraudolento e/o indebito del Titolo di Ingresso 

Ogni abuso e/o utilizzo fraudolento e/o indebito del Titolo di Ingresso, ai sensi di legge e delle presenti Condizioni Generali, comporterà l’immediato ritiro e/o blocco e/o disattivazione, revoca e/o annullamento dello stesso e potrà inoltre comportare il rifiuto del Club a contrarre con il trasgressore in relazione all’acquisto di uno o più Titoli di Ingresso per una o più gare o per un determinato periodo di tempo e/o in relazione all’acquisto di un abbonamento per una o più stagioni successive. Inoltre, nell’ipotesi di accertato abuso e/o utilizzo fraudolento e/o indebito del Titolo di Ingresso, ai sensi di legge e delle presenti Condizioni Generali, il trasgressore non potrà essere destinatario di cessione dei Titoli di Ingresso da parte di altri Titolari.

11. Misure sanzionatorie

Cagliari Calcio si riserva altresì l’insindacabile diritto di applicare le misure sanzionatorie previste nel Codice di Regolamentazione e nel Regolamento Unipol Domus, in qualsiasi momento, in caso di: a) violazione da parte del Titolare del Codice di Regolamentazione e/o del Regolamento Unipol Domus e/o dell’art. 6 delle presenti Condizioni Generali; b) comportamenti da parte del Titolare illeciti, contrari alla legge, all’ordine pubblico o al buon costume, nonché atti di violenza e/o razzismo contro persone e/o cose.

12. Esclusione del diritto al rimborso del prezzo di acquisto del Titolo di Ingresso

Nei casi previsti ai precedenti artt. 10 e 11, il Titolare non avrà alcun diritto di rimborso, neppure pro quota, né tantomeno a indennizzi o risarcimenti. Nel caso in cui il Titolare non utilizzasse, per cause indipendenti dalla volontà di Cagliari Calcio, il Titolo di Ingresso non avrà diritto ad alcun rimborso.

13. Emissione di Titoli di Ingresso a favore di soggetti residenti nella regione della squadra ospite  

L’emissione del Titolo di Ingresso a favore di soggetti residenti nella regione della squadra ospite potrà essere subordinata al possesso della tessera di fidelizzazione emessa dalla squadra ospite. In questo caso, qualora il residente nella regione della squadra ospite fosse sprovvisto della suddetta tessera di fidelizzazione, il Titolo di Ingresso non sarà emesso o sarà annullato, disattivato o invalidato, senza diritto al rimborso.

14. Trattamento dei Dati Personali

Con l’acquisto del Titolo di Ingresso, il Titolare dichiara di aver preso visione e accettato l’Informativa per il Trattamento dei Dati Personali pubblicata sul sito www.cagliaricalcio.com. 

15. Esclusione del diritto di recesso

Trattandosi di fornitura di servizi relativi al tempo libero di cui all’art. 59, comma 1, lett. n) del Codice del Consumo (D. Lgs. 206/2005 così come modificato dal D. Lgs. 21/2014), non è conferito al Titolare il diritto di recesso di cui all’art. 52 e seguenti del Codice del Consumo. 

16. Modifiche e Comunicazioni

Cagliari Calcio si riserva di modificare in ogni momento le Condizioni Generali con efficacia immediata, anche per coloro che avessero già ottenuto l’emissione del Titolo di Ingresso, per le ipotesi di sopravvenute modifiche legislative e/o l’emissione di provvedimenti da parte della Pubblica Autorità. Le comunicazioni relative alle modifiche sono rese note tramite il sito www.cagliaricalcio.com o mediante comunicazione via posta elettronica, invio di messaggio SMS con invito a consultare le modifiche sul sito internet o altrimenti per iscritto.

17. Legge applicabile e Foro competente

Le presenti Condizioni Generali sono regolate dalla legge italiana e dai regolamenti federali. Per qualsiasi controversia relativa alla validità, formazione, conclusione, interpretazione, esecuzione e risoluzione delle suddette Condizioni Generali, il foro esclusivamente competente è quello di Cagliari, ovvero quello del luogo di residenza o di domicilio del Titolare, ove questi rivesta la qualifica di “consumatore” ai sensi del Codice del Consumo.

REGOLE DI COMPORTAMENTO PER IL CONTRASTO DELLA DIFFUSIONE DEL COVID-19

I Destinatari si impegnano ad osservare le misure di prevenzione e protezione vigenti pro tempore, istituite in funzione della necessità di limitare la diffusione del COVID-19 – compresa la misurazione della temperatura corporea all’ingresso dello Stadio –, a seguire le precauzioni previste dall’OMS e dall’Autorità Sanitaria Nazionale e, comunque, a rispettare le seguenti disposizioni:

a) fatta eccezione per i casi di esclusione previsti dalla normativa, l’accesso allo Stadio è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi COVID-19 di cui all’art. 9-bis comma 1 del D.L. 52/2021, 

b) non è possibile accedere allo Stadio in caso di positività al COVID-19, sottoposizione alla misura della quarantena obbligatoria o fiduciaria, presenza di sintomi COVID-19 (tra i quali, a titolo non esaustivo, temperatura corporea > 37,5 °C, tosse, astenia, dispnea, mialgie, diarrea, anosmia, ageusia) o contatti stretti con persona che abbia manifestato sintomi o che sia risultata positiva al COVID-19 nei 14 giorni precedenti l’evento;

c) al fine di evitare assembramenti all’ingresso dello Stadio, i Destinatari dovranno presentarsi ai gate di accesso secondo le modalità di ingresso indicate sul titolo stesso;

d) all’ingresso allo Stadio sarà rilevata la temperatura corporea; in caso di temperatura > 37,5 °C, sarà inibito l’accesso all’evento e il Destinatario dovrà fare immediato ritorno al proprio domicilio e contattare il medico curante, per attenersi a tutte le indicazioni che gli saranno fornite;

e) all’interno dello Stadio dovrà essere rispettato il distanziamento interpersonale secondo le modalità definite dalla normativa vigente; 

f) durante la manifestazione è obbligatorio rimanere seduti nel posto numerato assegnato; è obbligatorio l’uso della mascherina sia durante tutta la permanenza che nelle fasi di accesso e di uscita. Per i bambini valgono le norme generali;

g) i Destinatari devono mantenere comportamenti igienici, con massima cura della pulizia e igienizzazione di mani ed effetti personali e a comportamenti di igiene respiratoria quali starnutire nel gomito;

h) all’interno dell’impianto sono a disposizione soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani. Si raccomanda di procedere ad una frequente igiene delle mani;

i) qualora sia previsto il servizio di ristorazione e/o bar, il consumo sarà possibile nei termini e nelle modalità stabilite dalla normativa e/o linee guida e/o regolamenti e/o protocolli emanati dalle autorità competenti in materia di prevenzione per il contenimento del Covid-19;

j) i Destinatari dovranno informare tempestivamente e responsabilmente il personale stewarding presente allo Stadio della presenza di qualsiasi sintomo influenzale o sintomatologia da COVID-19 che dovesse manifestarsi durante la permanenza all’interno dello Stadio, avendo cura di rimanere ad adeguata distanza dalle persone presenti, mantenere indossata la mascherina in dotazione, sottoporsi ad eventuale isolamento temporaneo in locale dedicato e seguire le istruzioni che gli verranno impartite fino all’intervento del personale sanitario competente al riguardo.

I Destinatari sono pienamente consapevole di tutti i rischi in cui potrebbe incorrere in occasione dell’evento e, per l’effetto, assume a proprio esclusivo carico tutti i suddetti rischi, sollevando e manlevando espressamente Cagliari Calcio S.p.A. da qualsiasi eventuale conseguenza che dovesse derivare dalla partecipazione all’evento sportivo e, comunque, in ogni altra attività connessa, anche in conseguenza del proprio comportamento. 

La violazione delle misure di prevenzione sopra elencate e/o il mancato rispetto delle indicazioni del personale steward addetto a vigilare sul rispetto delle stesse, secondo quanto previsto dagli artt. 3 e 4 del Codice di Regolamentazione. 

Gli spettatori dovranno osservare le normative vigenti in materia di sicurezza e prevenzione finalizzate al contenimento dell’emergenza Covid-19, come previsto anche dal regolamento d’uso dell'Unipol Domus. In particolare, si ricorda che:

• Per accedere allo stadio Unipol Domus è obbligatorio esibire il green pass. Il green pass attesta l'avvenuta vaccinazione anche con una sola dose (validità dal quindicesimo giorno successivo alla prima somministrazione fino a 9 mesi dopo la seconda dose);  l'avvenuta guarigione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi); l'esecuzione di un test molecolare o antigenico rapido effettuato presso le strutture sanitarie pubbliche o dalle strutture private/farmacie autorizzate (validità 48 ore);

• L'obbligo del green pass per accedere allo stadio non si applica ai minori di 12 anni;

• Il green pass deve possedere un qr code: non saranno considerati validi tutti i certificati cartacei che non ne siano dotati;

• Gli steward al pre-filtraggio saranno muniti di smartphone per il controllo del green pass attraverso l'app "Verifica C19".;

• Il tifoso dovrà mostrare, oltre al green pass sopracitato, il titolo d’accesso ed un documento d'identità;

• Il tifoso dovrà indossare sempre la mascherina di protezione a copertura di naso e bocca, anche durante la gara;

• Al momento dell'acquisto il tifoso dovrà accettare le condizioni d’acquisto; nelle condizioni è compresa quella di essere in possesso della documentazione utile per accedere allo stadio.;

• Arrivare allo stadio con congruo anticipo così da facilitare l’accesso allo stadio: i cancelli dell'Unipol Domus apriranno alle ore 18:45;

• Rispettare il distanziamento di almeno 1 metro tra una persona e l’altra;

• Evitare gli assembramenti;

• Non introdurre striscioni e bandiere se non preventivamente autorizzate dal G.O.S. (Gruppo Operativo Sicurezza);

• Seguire le indicazioni degli steward e la segnaletica per arrivare al posto assegnato: andrà occupato esclusivamente quello indicato nel proprio biglietto;

• Uscire dall’impianto dopo le indicazioni degli steward, favorendo un deflusso rapido e regolare.
 

MODALITÀ DI RILASCIO DEL GREEN PASS 

È possibile ottenere il green pass nelle seguenti modalità:

• Scaricandolo dal sito www.dgc.gov.it/web/ utilizzando la propria tessera sanitaria o l'identità digitale (SPID/CIE);

• Scaricandolo dall'app IO o dall'app IMMUNI;

• Rivolgendosi al proprio medico curante o nelle farmacie preposte che provvederanno a stamparlo.

Clicca qui per maggiori informazioni. 

"PACCHETTO 5 GARE”, COME INFRA DEFINITE
STAGIONE SPORTIVA 2021/22

Art. 1. L’abbonamento è nominativo e dà diritto ad assistere esclusivamente alle Gare (come infra definite) della prima squadra di Cagliari Calcio S.p.A. (di seguito “Cagliari Calcio” o “Club”), da disputarsi presso lo stadio “Unipol Domus” di Cagliari (di seguito “Unipol Domus”), nel settore, fila e posto assegnati, nel rispetto del calendario della Lega Nazionale Professionisti Serie A – F.I.G.C. e sue relative possibili variazioni secondo quanto meglio specificato al paragrafo 9. Per “Gare” si intendono ai fini dei presenti Termini e Condizioni d’Uso esclusivamente le seguenti gare interne del Campionato di Serie A 2021/22 del Club: “Cagliari – Atalanta”, “Cagliari - Salernitana”, “Cagliari – Torino”, “Cagliari – Udinese” e “Cagliari – Bologna”, rispettivamente previste, al momento, per i giorni 6/11/2021; 26/11/2021; 6/12/2021; 18/12/2021 e 9/1/2022. L’accesso e la permanenza nell’area dello Stadio comportano inoltre l’accettazione, da parte dello spettatore, delle normative emanate dalla FIFA, dalla UEFA, dalla F.I.G.C., dalla Lega Nazionale Professionisti Serie A e dall’Autorità di Pubblica Sicurezza. È titolare dell’abbonamento il soggetto che, debitamente identificato e previa sottoscrizione del contratto di abbonamento, ne ottiene l’emissione (di seguito il “Titolare”).

Art. 2. L’emissione dell’abbonamento è subordinata alla sussistenza di tutte le seguenti condizioni:

i) la presa visione e accettazione dei presenti “Termini e Condizioni d’uso degli abbonamenti 2021-2022” (di seguito “Termini e Condizioni”); 

ii) la presa visione e accettazione del “Codice di Regolamentazione della cessione dei titoli di accesso alle manifestazioni calcistiche” (di seguito “Codice di Regolamentazione”); 

iii) la presa visione e accettazione della “Informativa Privacy”, pubblicata sul sito www.cagliaricalcio.com (di seguito il “Sito”) e il rilascio, da parte del Titolare, dei relativi consensi al trattamento dei dati personali, finalizzato all’acquisto/rinnovo dell’abbonamento;

iv) il pagamento del prezzo dell’abbonamento, che dovrà essere effettuato per intero al momento dell’acquisto. 

Nell’ipotesi di mancata sussistenza di anche una soltanto delle suddette condizioni, l’abbonamento non potrà essere emesso.  

L’abbonamento non può essere in alcun caso acquistato e/o utilizzato da soggetti: a) destinatari dei provvedimenti di cui all’art. 6 della Legge n. 401/1989 e ss.mm.ii. (c.d. “DASPO”); b) cui è inibito l’ingresso ad impianti sportivi ai sensi della Legge n. 41/2007 e ss.mm.ii.; b) sottoposti alle misure di prevenzione di cui alla Legge n. 1423/1956 e ss.mm.ii. (misure di prevenzione nei confronti delle persone pericolose per la sicurezza e la pubblica moralità); c) che sono stati comunque condannati, nel corso degli ultimi 5 (cinque) anni, anche con sentenza non definitiva, per reati commessi in occasione o a causa di manifestazioni sportive. Le suddette limitazioni si applicheranno automaticamente senza diritto di percepire indennizzi o risarcimenti per il mancato utilizzo dell’abbonamento.

Art. 3. Al momento dell’emissione dell’abbonamento, il Titolare dovrà fornire i propri dati personali, presentando un valido documento di identità e la tessera sanitaria, nonché l’indicazione dell’indirizzo di residenza relativi al Titolare. Nel caso in cui il singolo abbonamento fosse erroneamente rilasciato, l’abbonamento in questione potrà essere ritirato in qualsiasi momento.  

Art. 4. L’acquisto dell’abbonamento potrà avvenire solamente attraverso i canali di vendita autorizzati, sia fisici che informatici, appositamente indicati sul sito www.cagliaricalcio.com, e nel rispetto delle disposizioni impartite dal Club. Il Club non risponde di qualsiasi pregiudizio o danno eventualmente subito dai detentori di un abbonamento acquistato attraverso canali diversi da quelli autorizzati. La vendita dell’abbonamento avviene attraverso postazioni abilitate da TicketOne S.p.A. alla vendita dell’abbonamento e gestite da Cagliari Calcio S.p.A. ed è disciplinata dalle presenti Termini e Condizioni e, per quanto ivi non previsto e ove non in contrasto, dalle condizioni generali di contratto pubblicate sul sito www.ticketone.it/termini. All’atto del pagamento, l’abbonamento verrà emesso in modalità stampa@casa (.pdf) o attraverso caricamento digitale sulla propria tessera di fidelizzazione. Fatto salvo quanto disposto dal successivo art. 6, per il Titolare l’abbonamento, una volta emesso, è l’unico titolo che legittima l’esercizio del diritto e il relativo accesso alla Unipol Domus per le Gare. L’abbonamento è personale e, previo cambio del nome dell’utilizzatore, è cedibile a terzi purché nel rispetto della medesima categoria di abbonamento e solo nei casi e nei termini indicati dalla normativa vigente, previa accettazione del cessionario del Codice di Regolamentazione, alle condizioni infra disciplinate.

Art. 5. Il documento di identità è l’unico documento che legittima l’esercizio del diritto e il relativo accesso alla Unipol Domus. Il Titolare è obbligato, adottando misure di massima cautela, alla custodia e al buon uso dell’abbonamento ed è pertanto responsabile di tutte le conseguenze che derivassero dall’utilizzo dello stesso da parte di terzi. In caso di smarrimento, perdita, furto o sottrazione dell’abbonamento, il Titolare è tenuto a presentare tempestivamente denuncia alle Autorità competenti e a darne comunicazione per iscritto al Club.

Il Titolare si impegna, pertanto, a: (a) non consentire in nessun caso l’utilizzo dell’abbonamento da parte di soggetti cui è inibito l’ingresso ad impianti sportivi (e/o l’acquisto dei relativi titoli di accesso); (b) non utilizzare l’abbonamento per fini di commercio, speculazione e/o bagarinaggio; (c) non rivendere il posto né cedere a terzi il proprio abbonamento, anche tramite piattaforme di vendita on-line che svolgono attività di secondary ticketing.

L’abbonamento potrà, fermo restando quanto previsto ai successivi artt. 12 e 13, essere sospeso per una o più partite ufficiali o per un determinato periodo di tempo, nonché essere oggetto di revoca a titolo definitivo e divenire pertanto inutilizzabile quale titolo di accesso alla Unipol Domus, senza che ciò comporti il pagamento di alcun risarcimento, anche pro quota, restituzione del prezzo pagato o indennizzo, qualora il Titolare abbia colposamente o volontariamente consentito ad altro soggetto di farne utilizzo (o tentare di farne uso) quale titolo di accesso alla Unipol Domus.

Art. 6. Il Titolare, con la sottoscrizione dell’abbonamento, dichiara di aver preso visione ed accettato il Codice di Regolamentazione e il Regolamento d’uso dell’impianto sportivo Unipol Domus (di seguito “Regolamento Unipol Domus”). Il Codice di Regolamentazione e il Regolamento Unipol Domus si troveranno affissi dentro la Unipol Domus e saranno pubblicati anche sul Sito. Il rispetto di detti documenti è condizione indispensabile per l’accesso e la permanenza degli spettatori nella Unipol Domus (o altro impianto sportivo). L’accesso alla Unipol Domus (o altro impianto sportivo) può comportare la sottoposizione dell’interessato a controlli di prevenzione e sicurezza sulla persona e nelle eventuali borse e contenitori al seguito (cui egli dovrà assoggettarsi), finalizzati esclusivamente ad impedire l’introduzione nello stadio di oggetti o sostanze illecite, proibite o suscettibili di indurre o provocare atti di violenza. Il Titolare è tenuto a rispettare le previsioni contenute all’interno del Codice di Regolamentazione e del Regolamento Unipol Domus. Nell’ipotesi di accertata violazione delle previsioni ivi contenute, Cagliari Calcio avrà la facoltà di adottare le misure sanzionatorie previste dal Codice di Regolamentazione e dal Regolamento Unipol Domus, ivi compreso, a titolo meramente esemplificativo:

i) l’allontanamento dello spettatore dalla Unipol Domus;

ii) nei casi più gravi, la sospensione o revoca e/o l’annullamento dell’abbonamento.

Nelle suddette ipotesi di accertata violazione del Codice di Regolamentazione, Cagliari Calcio si riserva altresì l’insindacabile diritto di rifiutarsi di contrarre con il trasgressore in relazione all’acquisto di uno o più biglietti per una o più gare o per un determinato periodo di tempo e/o in relazione all’acquisto di un abbonamento per uno o più stagioni successive. Inoltre, nell’ipotesi di accertata violazione delle previsioni contenute all’interno del Codice di Regolamentazione e del Regolamento Unipol Domus, il trasgressore non potrà essere destinatario di cessione dei titoli di accesso da parte di altri titolari. Cagliari Calcio avrà diritto di trattenere a titolo di penale il corrispettivo relativo all’abbonamento per le partite non usufruite.

Art. 7. Il Titolare, preso atto che all’interno della Unipol Domus possono essere effettuate riprese fotografiche e/o audio e video, acconsente ad essere fotografato, ripreso o filmato dal Club - e / o da eventuali terzi dallo stesso incaricati - il quale avrà il diritto di utilizzare, trasmettere, pubblicare, diffondere, concedere in licenza, senza limiti territoriali né temporali, e senza alcun obbligo di pagamento di denaro o di altra forma di corrispettivo, la voce, l'immagine e il ritratto dello stesso per mezzo di video dal vivo o registrati, con libertà di utilizzazione su qualsiasi supporto utilizzato per la fissazione delle immagini e delle prestazioni quali audio, video, foto, filmati, supporti multimediali, supporti digitali, riprese televisive, supporti magnetici e qualsiasi altro mezzo tecnologico attualmente conosciuto (ivi inclusi il mezzo televisivo, Internet e/o altre reti telematiche) o che sarà in futuro inventato, per usi redazionali in relazione alle iniziative editoriali realizzate dagli organi ufficiali di comunicazione della società (in qualsiasi lingua pubblicate), per la messa in onda su televisioni pubbliche, private e a pagamento, tramite Internet e/o applicazioni mobili, in sale cinematografiche ed ogni altro mezzo di comunicazione, per finalità di archivio, per l’erogazione di servizi offerti a qualsiasi titolo al pubblico e a scopo promo-pubblicitario, sempre nel rispettato dei diritti relativi all’onore e alla reputazione ed entro i limiti stabiliti dalla vigente normativa.

Art. 8. Fermo restando che è fatto divieto al Titolare di farne commercio e/o speculazione, rivendere il posto, al Titolare è data la facoltà di cedere l’abbonamento per singole gare, nel rispetto delle disposizioni impartite dal Club, solamente attraverso i canali autorizzati dal Club medesimo e previa indicazione degli estremi di un documento d’identità in corso di validità e della tessera sanitaria relative al nuovo utilizzatore, nonché previa accettazione di quest’ultimo dei presenti Termini e Condizioni, del Codice di Regolamentazione e dell’Informativa per il Trattamento dei Dati Personali. Resta inteso che detta facoltà di cessione del titolo di accesso è comunque subordinata ai limiti eventualmente imposti, anche in occasione di singole partite, dalle Autorità competenti. La cessione non autorizzata dell’abbonamento e l’uso indebito del sistema di cambio nominativo, ne costituiscono un uso illecito.

Art. 9. Cagliari Calcio potrà attuare riduzioni sul prezzo dell’abbonamento per determinate categorie di soggetti e/o in determinati settori dello stadio. Le specifiche categorie di soggetti, i criteri di riduzione dei prezzi e le modalità di applicazione verranno rese note da Cagliari Calcio tramite i mezzi di comunicazione del Club. Resta inteso che il Club avrà la facoltà di promuovere nel corso della stagione sportiva 2021/2022 eventuali vendite promozionali rivolte a nuovi abbonati, senza che ciò comporti il pagamento di alcun risarcimento, anche pro quota, restituzione del prezzo pagato o indennizzo da parte di coloro i quali abbiano precedentemente sottoscritto un abbonamento senza poter beneficiare delle suddette promozioni.

Art. 10. Cagliari Calcio si riserva di concedere agli abbonati il diritto di prelazione sull’acquisto dell’abbonamento per la stagione successiva, da esercitarsi entro il termine che verrà comunicato di stagione in stagione. Decorso tale termine, inizierà la vendita libera degli abbonamenti.

Art. 11. Nel caso di chiusura del settore dello stadio in cui si trova il posto del Titolare per una o più Gare, quest’ultimo – sempre che non abbia concorso a causare la responsabilità, neppure oggettiva, della Società - avrà diritto al rimborso pro quota del prezzo dell’abbonamento (una Gara = 1/5 del prezzo dell’abbonamento, due Gare = 2/5 del prezzo dell’abbonamento, ecc.), salvo che la Società metta a sua disposizione, a seconda dei casi, uno o più tagliandi sostitutivi, per assistere alla/e Gara/e in altro settore dello stadio.

Nei casi di squalifica del campo con disputa di una o più Gare in altro stadio, ovvero di obbligo di giocare le partite a porte chiuse, il Titolare - sempre che non abbia concorso a causare la responsabilità, neppure oggettiva, della Società – diritto al rimborso pro quota del prezzo dell’abbonamento (una Gara = 1/5 del prezzo dell’abbonamento, due Gare = 2/5 del prezzo dell’abbonamento, ecc.) o, a sua scelta, a seconda dei casi, uno o più tagliandi sostitutivi per assistere alla/e Gara/e in altro stadio (salvo disponibilità).

Cagliari Calcio si riserva inoltre il diritto di assegnare al Titolare un posto diverso da quello indicato nell’abbonamento anche in caso di lavori di ristrutturazione, per motivi derivanti da disposizioni della Lega Calcio e/o da disposizioni di Organismi ed Autorità Competenti o per modifiche dei Regolamenti Federali, anche a seguito di specifica richiesta delle Autorità di Pubblica Sicurezza. In tali ipotesi, il Titolare non avrà ugualmente diritto ad alcun tipo di rimborso.

Resta inteso che qualsiasi tipo di rimborso eventualmente dovuto da parte di Cagliari Calcio, in conseguenza di potenziali inadempimenti alla stessa imputabili, sarà dovuto al Titolare pro quota solamente per la parte di abbonamento non usufruita a causa di fatti e/o eventi per cui sarà stata accertata una responsabilità diretta di Cagliari Calcio, secondo le modalità individuate dal Club.

L’acquirente dell’abbonamento riconosce come fatto notorio e accetta che la partita casalinga potrà essere disputata in un orario fissato dall’organizzatore della competizione, per il campionato di Seria A esso è stabilito dalla Lega Nazionale Professionisti Serie A tra la data del c.d. anticipo e quella del c.d. posticipo (secondo le “finestre di gara” stabilite dall’organizzatore della competizione) e tali variazioni saranno prontamente pubblicate dalla Società, attraverso i propri canali ufficiali, a seguito del comunicato ufficiale della Lega Nazionale Professionisti di Seria A. Gli anticipi e posticipi relativi a ciascuna giornata di calendario stabiliti e comunicati dagli organismi sportivi competenti non danno diritto a rimborso o risarcimento. Le variazioni al di fuori della “finestra di gara” daranno diritto al solo rimborso pro quota del prezzo dell’abbonamento (una Gara = 1/5 del prezzo dell’abbonamento, due Gare = 2/5 del prezzo dell’abbonamento, ecc.), previo corretto e completo espletamento della procedura di rimborso indicata, di volta in volta, sul sito www.cagliaricalcio.com.

Art. 12. Ogni abuso e/o utilizzo fraudolento e/o indebito dell’abbonamento, ai sensi di legge e dei presenti Termini e Condizioni, comporterà l’immediato ritiro e/o blocco e/o disattivazione, revoca e/o annullamento dello stesso e potrà inoltre comportare il rifiuto del Club a contrarre con il trasgressore in relazione all’acquisto di uno o più biglietti per una o più gare o per un determinato periodo di tempo e/o in relazione all’acquisto di un abbonamento per una o più stagioni successive. Inoltre, nell’ipotesi di accertato abuso e/o utilizzo fraudolento e/o indebito dell’abbonamento, ai sensi di legge e dei presenti Termini e Condizioni, il trasgressore non potrà essere destinatario di cessione dei titoli di accesso da parte di altri titolari. 

Art. 13. Cagliari Calcio si riserva altresì l’insindacabile diritto di applicare le misure sanzionatorie previste nel Codice di Regolamentazione e nel Regolamento Unipol Domus, in qualsiasi momento, in caso di: a) sopravvenuti motivi di revoca della tessera di fidelizzazione per il Titolare; b) violazione da parte del Titolare del Codice di Regolamentazione e/o del Regolamento Unipol Domus e/o dell’art. 6 dei presenti Termini e Condizioni; c) comportamenti del Titolare illeciti, contrari alla legge, all’ordine pubblico o al buon costume, nonché atti di violenza e/o razzismo contro persone e/o cose; d) divieto di cessione del titolo di accesso di cui all’art. 8; e) revoca e/o opposizione, da parte del Titolare, al trattamento dei dati personali relativo all’acquisto o al rinnovo dell’abbonamento.

Art. 14. Nei casi previsti ai precedenti artt. 12 e 13, il Titolare dell’abbonamento non avrà alcun diritto di rimborso neppure pro quota, né tantomeno a indennizzi o risarcimenti. Cagliari Calcio avrà diritto di trattenere a titolo di penale il corrispettivo relativo all’abbonamento per le partite non usufruite.

Art. 15. L’abbonamento ha validità di una stagione sportiva (secondo quanto, di volta in volta, stabilito dalla vigente normativa vigente) con decorrenza dalla prima partita casalinga successiva all’emissione del titolo di accesso. 

Art. 16. Trattandosi di fornitura di servizi relativi al tempo libero di cui all’art. 59 comma 1 lett. n) del Codice del Consumo (D. Lgs. 206/2005 così come modificato dal D. Lgs. 21/2014), non è conferito agli acquirenti dell’abbonamento il diritto di recesso di cui all’art. 52 e seguenti del Codice del Consumo. 

Art. 17. Cagliari Calcio si riserva di modificare in ogni momento i Termini e Condizioni con efficacia immediata, anche per coloro che avessero già ottenuto l’emissione dell’abbonamento, per le ipotesi di sopravvenute modifiche legislative e/o l’emissione di provvedimenti da parte della Pubblica Autorità. Le comunicazioni relative alle modifiche sono rese note tramite il Sito o mediante comunicazione via posta elettronica, invio di messaggio SMS con invito a consultare le modifiche sul sito internet o altrimenti per iscritto. 

Art. 18. I presenti Termini e Condizioni sono regolati dalla legge italiana e dai regolamenti federali. Per qualsiasi controversia relativa alla validità, formazione, conclusione, interpretazione, esecuzione e risoluzione dei suddetti Termini e Condizioni, il foro esclusivamente competente è quello di Cagliari, ovvero quello del luogo di residenza o di domicilio del Titolare, ove questi rivesta la qualifica di “consumatore” ai sensi del Codice del Consumo. 

DOVE POSSO ACQUISTARE I BIGLIETTI A ME RISERVATI?

I titoli possono essere acquistati presso:

• Cagliari 1920 Store - piazza L'Unione Sarda (lunedì-venerdì, 10-20 / sabato, 10-13)

• online, inviando una richiesta all'indirizzo slo@cagliaricalcio.com (fino a 4 giorni prima della gara)


HO UN'INVALIDITÀ AL 100% E NON DEAMBULO, QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI A ME RISERVATE?

Gli spettatori disabili al 100% non deambulanti possono acquistare i biglietti al prezzo dedicato di 9€ + 1€ per l’ accompagnatore.

Per ragioni di sicurezza e accessibilità, sono riservati dei posti specifici all’interno dell’impianto, idonei alle esigenze di circolazione delle carrozzine e delle persone con difficoltà motorie, nei settori dei Distinti e della Curva Sud.

L’accesso per il settore Distinti Disabili si trova nella via Raspi. L’accesso per il settore Disabili Curva Sud si trova tra la via Raspi e la Curva Sud.


QUALE DOCUMENTAZIONE DEVO PRESENTARE PER POTER ACQUISTARE I BIGLIETTI?

ACQUISTO PRESSO CAGLIARI 1920 STORE
Per poter acquistare i biglietti presso il Cagliari 1920 Store di piazza L'Unione Sarda (lunedì-venerdì, 10-20 / sabato, 10-13) è necessario presentare:

• CERTIFICATO D'INVALIDITÀ (che attesti la non deambulazione)

• DOCUMENTO D'IDENTITÀ

• DOCUMENTO D'IDENTITÀ (accompagnatore)


ACQUISTO ONLINE

In caso di acquisto online, mediante richiesta all'indirizzo csr@cagliaricalcio.com, è necessario inviare (contestualmente all'invio della richiesta di acquisto):

• CERTIFICATO D'INVALIDITÀ (che attesti la non deambulazione)

• DOCUMENTO D'IDENTITÀ

• DOCUMENTO D'IDENTITÀ (accompagnatore)

• MODULO DI RICHIESTA BIGLIETTO (clicca qui per scaricarlo)

• MODULO DI RICHIESTA BIGLIETTO (accompagnatore) [clicca qui per scaricarlo]


Sempre in caso di acquisto online, è necessario prendere visione di:

• INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

• CODICE DI REGOLAMENTAZIONE DELLA CESSIONE DEI TITOLI DI ACCESSO (consultabile nella sezione dedicata qui sotto)


HO UN'INVALIDITÀ MA DEAMBULO E VORREI ACQUISTARE IL BIGLIETTO PER UNA SINGOLA GARA: POSSO USUFRUIRE DI QUALCHE SCONTO?

Gli spettatori che presentano un grado di invalidità superiore al 75%, possono acquistare i biglietti ad un prezzo ridotto rispetto al tagliando intero, in tutti i settori dello stadio, fatta eccezione per Distinti Laterali, Curva Nord e Curva Sud.

L’acquisto può essere effettuato presso il Cagliari 1920 Store di piazza L'Unione Sarda, previa presentazione del certificato d'invalidità e un documento in corso di validità. 

Visitando la sezione Biglietteria, gara dopo gara potrai trovare la tabella prezzi con tutte le indicazioni su tariffe e settori.


QUALI SONO I PARCHEGGI RISERVATI AI DISABILI?

Puoi trovare l’area parcheggio nella zona adiacente all'ex Stadio Sant’Elia, lato curva Sud (parallela a Viale Ferrara). Clicca qui per visualizzare la mappa.

Questa procedura permette all'utilizzatore di un titolo digitale (originario o corrente in caso di cessione dello stesso) di stampare il segnaposto relativo al titolo stesso. Il segnaposto contiene, come promemoria, tutte le informazioni che identificano l'evento o abbonamento, con relativa tariffa e ordine di posto, ma non permette di varcare i tornelli: l'accesso è infatti consentito soltanto attraverso la lettura ottica della card Passione Casteddu associata al titolo valido.

Per effettuare la stampa del segnaposto, occorre inserire i codici (identificativo e di sicurezza) della card stessa e ultimare la procedura.

STAMPA SEGNAPOSTO

D.L. 08/02/2007 nr. 8, convertito, con modificazione, nella legge 04/04/2007 n. 41

Il Cagliari Calcio, in rispetto delle normative indirizzate a promuovere iniziative a sostegno dei valori dello sport e a incoraggiare il ritorno delle famiglie negli stadi, comunica le informazioni utili per consentire ai minori Under 14 di ricevere il tagliando omaggio accompagnati da un genitore o da un parente sino al quarto grado.

Per accedere gratuitamente allo stadio, i tifosi interessati dovranno scaricare e compilare il format dell’autocertificazione e presentarsi presso il ticket service di Piazza L'Unione Sarda per ritirare il titolo d’accesso.

L’acquisto del titolo di accesso da parte dell’accompagnatore e ritiro del biglietto omaggio Under 14 avverrà previa presentazione di un documento d’identità valido e la compilazione di un’autocertificazione attestante il grado di parentela. I suddetti omaggi saranno rilasciati nella misura massima di un minore per ciascun adulto.

La suddetta agevolazione è valida per il settore Distinti fino ad esaurimento dei posti disponibili.

L’accompagnatore, che deve essere tassativamente maggiorenne, dovrà assicurare la sorveglianza sul minore per tutta la durata della gara.

 

I minori privi di accompagnatore non avranno diritto di accesso allo stadio, anche se in possesso di regolare biglietto omaggio Under 14.

 

Le gare per le quali sarà possibile formalizzare la richiesta sono:


• 
Cagliari-Genoa

• Cagliari-Empoli

• Cagliari-Venezia

• Cagliari-Sampdoria

• Cagliari-Salernitana

• Cagliari-Torino

• Cagliari-Udinese

• Cagliari-Bologna

• Cagliari-Sassuolo
• Cagliari-Hellas Verona

AUTOCERTIFICAZIONE

Clicca qui per scaricare il file

I titolari di tessere emesse da società non dipendenti o collegate a LisTicket, possono comunque ottenere l'attivazione della propria tessera sul circuito TicketOne.

AUTORIZZAZIONE TESSERE

Di seguito l'elenco delle ricevitorie autorizzate in Sardegna:

.

• Better Italia SRL - Cagliari (CA), Via Alberto Riva Villasanta 231/233, 9134

 Box Office Sardegna - Cagliari (CA), Viale Regina Margherita 43, 9124

• Pinna Andrea Tabaccheria Ricevitoria - Carbonia (CA), Via Catania 13, 9013

• Secchi Brigida Rivendita Tabacchi - Villacidro (CA), Via San Gavino Monreale 3, 9039

• Tabaccheria Serra - San Nicolò D'Arcidano (OR), Viale Repubblica 67/A, 9097

• Traffic Viaggi - Oristano (OR), Via Brunelleschi 12, 9170

• Sarey Viaggi Sanluri - Sanluri (VS), Piazza Martiri della Libertà 5/B, 9025

• Pilia Natalina - Tortolì (NU), Via Umberto I 17, 8048

• Messaggerie Sarde - Sassari (SS), Piazza Castello 11, 7100

• Movida Café - Luras (OT), Via Nazionale 52, 7025

 

CODICE DI REGOLAMENTAZIONE DELLA CESSIONE DEI TITOLI DI ACCESSO ALLE MANIFESTAZIONI CALCISTICHE

Il Cagliari Calcio (anche la “Società” o il “Club”) e i suoi tifosi rifiutano ogni forma di violenza, discriminazione e razzismo, nonché i comportamenti contrari ai principi di correttezza e probità.

Il Codice di Regolamentazione della cessione dei titoli di accesso alle manifestazioni calcistiche (il “Codice di Regolamentazione”) riassume i principi etici e di comportamento cui si riconosce valore fondamentale e che i tifosi rossoblù e, in generale, tutti coloro che accedono, a qualsiasi titolo (anche gratuito), alle manifestazioni sportive organizzate dal Club presso l’impianto sportivo “Unipol Domus” di Cagliari (la “Unipol Domus”), inclusi i sostenitori delle squadre avversarie (di seguito, complessivamente, i “Destinatari”), sono tenuti ad accettare e rispettare.

Il presente Codice di Regolamentazione costituisce adempimento della prescrizione di cui c 

Attraverso il Codice di Regolamentazione, che si integra con il Regolamento d’uso dell’impianto sportivo Unipol Domus (il “Regolamento Unipol Domus”), consultabile al link https://www.cagliaricalcio.com/biglietteria/unipol-domus, Cagliari Calcio intende condividere con i Destinatari le misure e le iniziative che saranno intraprese dalla Società nei confronti di chiunque dovesse violare le previsioni del Codice di Regolamentazione o dovesse tenere comportamenti che, comunque, possano ledere l’immagine e/o la reputazione del Club.

L’acquisto di un biglietto o di un abbonamento per le partite casalinghe di Cagliari Calcio (di seguito, complessivamente, “Titoli di Accesso”), o l’accesso anche a titolo gratuito alla Unipol Domus, sono subordinati all’accettazione del Codice di Regolamentazione e del Regolamento Unipol Domus pro tempore vigenti.

Indipendentemente dal luogo della condotta rilevante, le misure sanzionatorie di cui al successivo punto 4 del Codice di Regolamentazione sono applicate unicamente in relazione alla partecipazione alle partite disputate dal Club presso la Unipol Domus, con esclusione, di conseguenza, delle trasferte.

Il Codice di Regolamentazione si applica non solo per le condotte verificatesi successivamente all’emissione dei Titoli di Accesso o dei programmi di fidelizzazione, ma anche a quei comportamenti tenuti prima dell’emissione dei Titoli di Accesso.

Il presente documento è stato approvato dagli organi dirigenti della Società che si impegnano a garantirne la divulgazione ai Destinatari, anche mediante la pubblicazione del medesimo, nella versione di volta in volta vigente, sul sito internet www.cagliaricalcio.com e presso la Unipol Domus.

1. Regole di comportamento

I comportamenti sotto elencati devono essere ritenuti proibiti e perseguibili a norma delle leggi e dei regolamenti vigenti, oltre che secondo le previsioni di cui al successivo punto 4.

A. Rifiuto di ogni forma di violenza e discriminazione

Cagliari Calcio ripudia qualsiasi forma di violenza sulle persone e sulle cose, nonché ogni forma di insulto, offesa o discriminazione, incluse, a titolo esemplificativo, quelle per motivi di sesso, razza, nazionalità, origine territoriale o etnica, orientamento sessuale, stato di salute, religione, opinioni politiche.

A tal proposito, ai Destinatari è vietato:

- esternare qualsiasi forma di discriminazione razziale, etnica, religiosa o altre manifestazioni di intolleranza con cori o esposizione di scritte; sono altresì vietati comportamenti minacciosi, violenti o linguaggi ingiuriosi.

- intonare cori e utilizzare espressioni inneggianti alla violenza o alla discriminazione per qualsiasi motivo.

- intonare cori e utilizzare espressioni che costituiscano offesa o insulto, anche in forma indiretta.

- introdurre e/o esporre striscioni, cartelli, stendardi, banderuole, documenti, disegni, materiale stampato o scritto, bandiere, i quali, da soli o in combinazione tra loro, possano costituire, per qualsiasi motivo e anche in forma indiretta, espressione di violenza, discriminazione, offesa, insulto.

- usare qualsiasi forma di violenza fisica o psicologica nei confronti di altri tifosi, del personale di servizio e delle Forze dell’Ordine, essendo in particolare condannata qualsiasi condotta idonea a generare o ad alimentare scontri, tafferugli, risse, ecc.

B. Fair Play

Il Cagliari Calcio riconosce come fondamentali i principi del Fair Play nello svolgimento dell’attività sportiva.

Pertanto, i Destinatari devono astenersi dal tenere condotte contrastanti con lo spirito di lealtà sportiva, essendo vietato:

- compiere atti diretti o potenzialmente idonei ad alterare il regolare svolgimento delle competizioni (ad esempio, invasioni di campo o lancio di oggetti);

- offrire, anche in forma indiretta o per il tramite di interposta persona, denaro o altre utilità a dirigenti o tesserati del Club o di altre società, al fine di alterare il risultato di una gara;

- indurre (anche con violenza o minaccia) dirigenti o tesserati, anche in forma indiretta o per il tramite di interposta persona, ad alterare il risultato di una gara;

- richiedere denaro o altre utilità non dovuti, anche in forma indiretta o per il tramite di interposta persona, a dirigenti o tesserati del Club o di altre società per l’ottenimento di indebiti benefici.

C. Correttezza e probità

La Società incoraggia i tifosi rossoblù a manifestare il proprio sostegno al Club, nel rispetto della normativa relativa agli striscioni e alle coreografie (consultabile al link https://www.cagliaricalcio.com/biglietteria/unipol-domus).

In considerazione delle prioritarie esigenze di assicurare il regolare svolgimento delle manifestazioni sportive all’interno dell’impianto sportivo presso cui si svolgono le competizioni in un clima sereno e di tutelare l’immagine e la reputazione del Club, ai Destinatari è fatto divieto di:

- sostare in prossimità di passaggi, uscite, ingressi, lungo le vie di accesso, di esodo ed ogni altra via di fuga prima, durante e dopo il termine dell’incontro senza giustificato motivo;

- arrampicarsi sulle strutture della Unipol Domus, scavalcare cancelli, balaustre e barriere di ogni tipo;

- danneggiare, deteriorare, sporcare, imbrattare o manomettere in qualsiasi modo strutture, infrastrutture e servizi della Unipol Domus;

- introdurre o detenere veleni, sostanze nocive, materiale imbrattante e sostanze stupefacenti;

- introdurre o detenere materiale infiammabile, materiale esplosivo, materiale pirotecnico, fumogeni, bengala, fuochi artificiali o petardi;

- introdurre armi da fuoco, o coltelli o altri oggetti da taglio e qualsiasi strumento atto ad offendere;

- introdurre bagagli ingombranti, ombrelli con la punta, pietre, biglie, bottiglie o contenitori di vetro o alluminio, ed ogni altro oggetto che possa arrecare danno se lanciato. È vietata agli spettatori l'introduzione di bottigliette in PET di qualsiasi dimensione, anche se prive di tappo. Le bevande dovranno essere travasate all'interno di bicchieri di carta o plastica prima dell’ingresso;

- introdurre sistemi per l’emissione di raggi luminosi (puntatori laser);

- introdurre nelle aree degli spalti passeggini, seggiolini o attrezzature che potrebbero occupare spazi non specificatamente adibiti o compromettere l’esodo degli spettatori;

- introdurre fotocamere dotate di obiettivo tipo reflex e binocoli di grandi e medie dimensioni; non è inoltre consentito (eccetto alle persone autorizzate) di utilizzare attrezzature in grado di registrare e trasmettere, in digitale o su qualsiasi altro supporto, materiale audio, video, e informazioni o dati inerenti l’evento che si terrà all’interno della Unipol Domus. Il copyright per trasmissioni o registrazioni non autorizzate è dovuto, secondo le norme di legge, alla Società;

- introdurre o porre in vendita bevande alcoliche di gradazione superiore a 5°, salvo autorizzazioni in deroga per particolari aree rilasciate dall’autorità competente, previo parere favorevole del Questore;

- svolgere qualsiasi tipo di attività commerciale che non sia stata preventivamente autorizzata;

- occupare all’interno della Unipol Domus un posto diverso da quello assegnato in virtù del titolo di accesso, salvo non espressamente autorizzati dalla Società su autorizzazione delle competenti autorità;

- introdursi all’interno della Unipol Domus privi di validi Titoli di Accesso e/o con Titoli di Accesso su cui è indicato un nominativo non corrispondente alla propria identità;

- svolgere attività di bagarinaggio, cedere o acquistare Titoli di Accesso attraverso canali non ufficiali o piattaforme che alimentano il fenomeno del c.d. secondary ticketing;

- esporre cartelli, stendardi orizzontali, banderuole, documenti, disegni, materiale stampato e striscioni che ostacolino la visibilità ad altri tifosi e che non siano stati esplicitamente autorizzati dal Gruppo Operativo per la Sicurezza (il “G.O.S.”);

- organizzare coreografie non autorizzate ovvero difformi da quelle autorizzate dal G.O.S su richiesta della Società;

- accedere e trattenersi all’interno della Unipol Domus sotto effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope o in stato di ubriachezza alcolica;

- introdurre all’interno della Unipol Domus animali di ogni tipo e specie;

- sottrarre qualsiasi tipologia di bene (ivi compreso, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, indumenti e/o attrezzature sportive, e non, di qualsiasi genere, cimeli esposti all’interno del museo “Cagliari 1920 History and Gallery”) dalla Unipol Domus e dalle aree di pertinenza della medesima, compresa l’area riservata esterna, nonché le aree adibite a parcheggio auto;

- porre in essere qualsiasi comportamento violento, offensivo, denigratorio, minaccioso, anche perpetrato attraverso l’utilizzo dei social media;

- diffondere, senza autorizzazione, immagini ritenute lesive dei diritti radiotelevisivi e dati allo scopo di betting.

D. Titoli di Accesso

I Destinatari sono tenuti ad adeguarsi alle misure di sicurezza e di controllo disposte dalla Pubblica Autorità e/o dalla Società per motivi di ordine pubblico e tutela della salute pubblica, a tal fine, devono rispettare la figura dello steward presente nell’impianto sportivo e seguirne le indicazioni e/o richieste sia durante le fasi di ingresso e deflusso, che durante tutto lo svolgimento della manifestazione sportiva.

I Destinatari sono altresì tenuti al rispetto delle regole riguardanti:

- il contenimento del Covid-19 nonché le disposizioni e le regole specifiche finalizzate al contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 (Norme Specifiche Covid-19) di volta in volta adottate dal Club e pubblicate sul sito www.cagliaricalcio.com;

- l’eventuale incedibilità dei Titoli di Accesso, fatto salvo quanto previsto dal Club;

- l’eventuale divieto di introduzione di materiale e oggetti vietati;

- il collocamento dei tifosi ospiti esclusivamente all’interno del settore loro dedicato;

- l’adozione di restrizioni per l’accesso agli impianti sportivi per i tifosi del Cagliari Calcio.

2. Il Supporter Liaison Officer

Allo scopo di assicurare un dialogo adeguato, diretto e costruttivo tra il Club e la tifoseria, fornendo a quest’ultima un punto di riferimento immediato, il Cagliari Calcio ha nominato un responsabile per i rapporti con la tifoseria o Supporter Liaison Officer (lo “SLO”). I tifosi potranno confrontarsi con lo SLO per eventuali problematiche, informazioni e iniziative connesse alla partecipazione alle competizioni sportive, scrivendo a slo@cagliaricalcio.com.

3. Accertamento delle violazioni

La Società, al fine di accertare la violazione del Codice di Regolamentazione ed individuarne l’autore, potrà avvalersi di ogni elemento utile che rappresenti in maniera certa, trasparente ed oggettiva l’accadimento dei fatti, tra cui:

- le immagini dell’impianto di videosorveglianza della Unipol Domus;

- la percezione diretta del personale steward in servizio, dei componenti dell’ufficio SLO e/o del Delegato per la Sicurezza e/o del suo Vice;

- la percezione diretta del personale, a qualunque titolo, del Cagliari Calcio;

- le informative della Polizia Giudiziaria;

- ogni altro elemento oggettivo.

4. Misure Sanzionatorie

Il Cagliari Calcio si impegna affinché i propri tifosi e, in generale, tutti coloro i quali intendano partecipare alle gare e alle manifestazioni sportive della Società possano fruire dello spettacolo calcistico in un ambiente sicuro e adatto ad ogni tipo di spettatore, con particolare attenzione alle esigenze delle famiglie e dei bambini.

In quest’ottica, conformemente a quanto previsto dall’art. 27 del vigente Codice di Giustizia Sportiva della F.I.G.C., la violazione dei principi e delle regole comportamentali indicate nel Codice di Regolamentazione e nel Regolamento Unipol Domus sarà oggetto di specifici provvedimenti e misure sanzionatorie da parte della Società.

In caso di violazione del Codice di Regolamentazione e/o del Regolamento Unipol Domus, il Cagliari Calcio si riserva di esercitare in qualsiasi momento, anche congiuntamente e senza che ciò comporti pretese di natura indennitaria e/o risarcitoria nei confronti della Società, l’insindacabile diritto di adottare le seguenti misure sanzionatorie:

- richiamo scritto;

- allontanamento dall’impianto sportivo anche in corso di gara, nel rispetto dei limiti di legge;

- sospensione per una o più gare o per un determinato periodo di tempo dei Titoli di Accesso, trattenendo a titolo di penale i corrispettivi pagati per gli eventi non fruiti;

- risoluzione dell’abbonamento, trattenendo a titolo di penale i corrispettivi pagati per gli eventi non fruiti;

- rifiuto a contrarre, in relazione all’acquisto di uno o più biglietti per una o più gare o per un determinato periodo di tempo e/o in relazione all’acquisto di un abbonamento per una o più stagioni successive;

- impossibilità di essere destinatario di cessione dei Titoli di Accesso.

La valutazione della gravità della condotta dei Destinatari è demandata alla Società, la quale terrà debito conto:

- dell’intenzionalità del comportamento o del grado di negligenza, imprudenza o imperizia con riguardo anche alla prevedibilità dell’evento, ove verificabili;

- della gravità del danno o del pericolo di danno cagionato;

- della commissione di violazioni dello stesso tipo nei tre anni precedenti;

- di eventuali atteggiamenti riparatori posti in essere dal trasgressore nell’immediatezza della violazione.

Resta inteso che, anche in caso di applicazione nei confronti dei Destinatari di una delle predette misure sanzionatorie, restano comunque fermi gli ulteriori profili di rilevanza delle violazioni ai sensi della normativa vigente, nonché i provvedimenti e le sanzioni che dovessero essere adottati dalla Pubblica Autorità.

Le predette misure sanzionatorie potranno essere applicate anche ai minorenni, purché abbiano compiuto il quattordicesimo anno di età.

5. Procedimento sanzionatorio

Il soggetto interessato sarà informato circa la contestazione della condotta, con descrizione della violazione del Codice di Regolamentazione, mediante comunicazione inviata a mezzo e-mail, posta elettronica certificata o raccomandata A.R., all’indirizzo di residenza indicato al Club in sede di emissione dei Titoli di Accesso o risultante dai pubblici registri.

Il soggetto interessato avrà facoltà di presentare alla Società le proprie osservazioni e/o giustificazioni entro 5 (cinque) giorni dal ricevimento della contestazione, al fine di una valutazione da parte della Società ai sensi del precedente punto 4.

Fermo restando il diritto del Club di assumere provvedimenti cautelari di sospensione preventiva dei Titoli di Accesso e/o rifiuto a contrarre già in sede di invio della contestazione, entro 10 (dieci) giorni dall’invio della contestazione il Club assumerà le misure sanzionatorie da applicare ai trasgressori, unitamente alla relativa decorrenza, informando gli interessati secondo le modalità di cui al primo paragrafo del presente punto 5.

Nel caso in cui il soggetto interessato si avvalga della suddetta facoltà, il suddetto termine di 10 giorni decorrerà dalla ricezione da parte della Società dell’eventuale comunicazione contenente le proprie osservazioni e/o giustificazioni.

6. Modifiche

La Società si riserva di modificare in ogni momento il Codice di Regolamentazione con efficacia immediata, anche per coloro che avessero già acquistato Titoli di Accesso, anche in ipotesi di modifiche legislative e/o provvedimenti da parte della Pubblica Autorità. Le comunicazioni relative alle modifiche sono rese note tramite il sito www.cagliaricalcio.com o mediante comunicazione via posta elettronica, invio di messaggio SMS con invito a consultare le modifiche sul sito internet o altrimenti per iscritto.